Auto
29 September 2019 | di Andrea Zaliani

La Seat Leon festeggia 20 anni, con oltre 2 milioni di unità vendute

Presentata per la prima volta nel 1999, la Seat Leon è stata prodotta finora in tre differenti generazioni, con un’escalation di gradimento: ad oggi è stata venduta in oltre 2 milioni di esemplari.

La Seat Leon compie vent’anni. Dal debutto in società, nel 1999, è stata prodotta in tre differenti generazioni. Tutte disegnate, progettate e realizzate nello stabilimento di Martorell, in Spagna. Giorgetto Giugiaro ha disegnato la prima, Walter De Silva la seconda e Alejandro Mesonero-Romanos la terza. Oltre alla marcata personalità estetica, uno dei tratti distintivi della vettura, diventata un modello cardine per il brand, è rappresentato dal suo animo sportiveggiante. Già al momento del lancio, si è imposta come il modello più potente del marchio, con un propulsore da 180 cv, cambio a sei rapporti e trazione integrale. Un primato attualmente detenuto dalla Leon Cupra R, con i suoi 310 cv. Il dna dinamico dell’auto è stato inoltre accentuato grazie a due importanti record messi a segno sul prestigioso tracciato del Nürburgring: nel 2014 la Cupra, guidata da Jordi Gené, ha ottenuto il primato di velocità per una trazione anteriore mentre l’anno successivo si è imposta come vettura familiare più veloce di sempre, fermando il cronometro a 7:58:12. Last but not least, bisogna ricordare che nel 2008 e 2009 la Leon si è aggiudicata il WTCCC, trasformando Seat nel primo marchio capace di vincere il campionato con propulsori Diesel.

Vendite in crescita. Design interessante e dinamica di guida sportiva non sempre bastano per sancire il successo di una vettura. L’ultima parola spetta al pubblico, e in questo caso i numeri delle vendite non lasciano spazio a dubbi. La Seat Leon non solo ha da poco superato i due milioni di unità vendute, ma l’ha fatto segnando una crescita costante delle vendite nel corso delle sue tre generazioni. L’attuale, presentata nel 2012 e tuttora sul mercato, ha superato il milione di unità vendute. Quasi il doppio della prima e un terzo in più della seconda. Nuovi mercati e l’ampliamento della gamma, con la declinazione familiare, sono le principali chiavi della crescita della compatta di Barcellona.

Distribuzione globale. Una crescita assimilabile a quella del marchio, che dal 2010 ha visto le sue vendite crescere del 60 %. Se la prima generazione raggiungeva 43 mercati, l’attuale è distribuita in 48 Paesi. Con la prima generazione di Leon, la Seat ha totalizzato nel mercato di casa, la Spagna, il 38% delle vendite, mentre oggi questa percentuale si è abbassata al 20%, dando spazio ad altri mercati del Gruppo. La Germania, per esempio, è passata dal 13% della prima generazione al 24 dell’attuale. Un altro virtuosismo arriva dal Regno Unito, mercato in cui l’attuale generazione ha totalizzato oltre il doppio delle vendite rispetto alla prima serie. Con queste premesse, le aspettative della dirigenza sulla prossima generazione non possono che essere rosee.

Condividi
COMMENTI