Eventi / News
11 June 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

LA SEDUZIONE E’ SERVITA

Abiti di alta sartoria e splendide automobili d'epoca: l'idea di proporli gli uni a fianco alle altre, in un affascinante viaggio nello stile e nella moda è del Museo Nicolis di Villafranca (VR). Alla prima serie di abiti presentata nei primi due mesi di primavera, sono da poco subentrati altri modelli, realizzati da sartorie italiane, francesi e inglesi, e provenienti dalla collezione Casotto di Vicenza.

Si comincia, all'ingresso del museo, con un miniset che ricostruisce la Parigi di fine dell'800, per ammirare un abito blu elettrico in lana e faille di seta composto da ben sei pezzi: corpino, mantellina, cintura, borsellino, portamonete, borsa portaventaglio con applicazioni in merletto color avorio e nastri di velluto. Al suo fianco, un suggestivo triciclo De Dion Bouton, prodotto fino al 1903 e considerato una sorta di "nonno" dei mezzi di trasporto individuale da città.

Un salto di una ventina d'anni porta il visitatore al cospetto di una imponente Diatto "Tipo 20 AS" del 1924, al cui fianco compare un abito diritto ed essenziale in seta cruda color nocciola, destinato probabilmente a una madre di famiglia raffinata ma rigorosa, che nulla concede alle stravaganze. L'itinerario continua poi con una Delahaye "135 M" del 1939, accanto a un elegantissimo abito da sera in seta verde smeraldo, con una Bugatti "Tipo 49" del 1931 e una Lancia "Aprilia 1500" accostate a due completi da giorno: il primo a rayon stampato a fondo blu con motivi color avorio, il secondo a un abito realizzato dall'etichetta Olga Spagnolo di Vicenza, in chiffon di seta, con raso e zip. Ma la vetrina travalica i confini nazionali per approdare Oltreoceano, con un'accoppiata che rimanda ai nostalgici anni di Elvis Presley resi celebri anche dal musical "Grease": l'auto è una spettacolare Ford "Thunderbird" del 1955, l'abito è un capo da sera corto con taglio a kimono, realizzato da una sartoria romana, in cannellato di seta, con fodera in lino, zip e bottoni di madreperla.

E poi ancora gli anni 50 e 60, con un'Alfa Romeo "Giulietta" del 1957 e una Maserati "3500 GT Coupé", in compagnia di sobri tailleur da giorno e abiti da sera lunghi in seta nera, realizzati per una serata in stile Dolce vita… Per informazioni: www.museonicolis.com, museonicolis@museonicolis.com

Condividi
COMMENTI