News
23 January 2006 | di Redazione Ruoteclassiche

LA VITTORIA È DI GIULIANO CANÉ

Con 6097 punti totalizzati, Giuliano Cané e Lucia Galliani hanno trionfato nella 18ª Winter Marathon a bordo della BMW “328” del 1938 proveniente dal “BMW Mobile Tradition”, il museo della Casa di Monaco.

“Siamo partiti con cautela - racconta Cané - andando al comando dopo la nona prova cronometrata. La nostra seconda vittoria alla Winter Marathon, dopo quella del 1995, ci riempie di gioia e corona gli sforzi dei tecnici della Casa di Monaco, che con lodevole passione curano la perfetta messa a punto delle ‘storiche’ del museo”.

Al secondo posto assoluto chiudono i bresciani Roberto ed Andrea Vesco su Triumph “TR 3” del 1956, staccati dal vincitore di 159 punti. Terzi assoluti i fratelli Alberto e Riccardo Bordogna di Palazzolo sull’Oglio su Fiat “1500” del ’61, distanziati da Cané di 332 punti. Perdono il terzo gradino del podio nel corso delle due prove show sul laghetto ghiacciato di Campiglio i ferraresi Sergio Sisti e Dario Bernini su Alfa Romeo “Giulia Super” del ’65. Scorrendo la classifica generale della Winter Marathon 2006 emerge, oltre all’alta competitività dei 139 equipaggi, l’assenza di un predominio di marchio: nelle prime dieci posizioni infatti figurano ben nove Case automobilistiche.

Vince l’autosciatoria - classifica combinata tra le prestazioni al volante e nello slalom gigante - il bresciano Michele Cibaldi (5886 punti), che precede Hanns Werner Wirth (5840) ed Enrico Lena (4913).

CLASSIFICA FINALE 18ª WINTER MARATHON
1.Cané-Galliani (BMW "328" ’38) 6097 punti; 2.Vesco-Vesco (Triumph "TR 3" ’56) 5938; 3.Bordogna-Bordogna (Fiat "1500" ’61) 5765; 4.Sisti-Bernini (Alfa Romeo "Giulia Super" ’65) 5695; 5.Ferrari-Ferrari (Abarth "750 Zagato" ’57) 5673; 6.Cibaldi-Fontana (Porsche "356 SC" ’63) 5418; 7.Camilli-Sbarra (Jaguar "XK 120" ’53) 5394; 7.Jolly-Jolly (Renault "4 CV" ’57) 5394; 9.Wirth-Schmitt (Chevrolet "Corvette" ’58) 5300; 10.Giansante-Sighicelli (Triumph "TR 3" ’56) 5265.

Condividi
COMMENTI