Auto
01 aprile 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

LABORATORIO MOBILE

Allestita nel 1955 sulla base della coupé "Ali di gabbiano", servì da banco di prova per la "Roadster" che sarebbe uscita nel 1957. Nel 1965 le venne impresso il numero di telaio: 8427198118/1. Il proprietario è italiano.

A pochi giorni dall'esordio della vettura al salone di Ginevra del 1957, si rinunciò alla sigla già deliberata di "300 SLS", in favore di quella nuova di "300 SL Roadster".

"Auto-Motor und Sport" scrisse nel 1954: "Fra le vetture sportive, la '300 SL' è senz'altro la più affascinante, una vera auto da sogno".

Alle prestazioni del motore, straordinarie per l'epoca, risponde una telaistica avanzata: un connubio che fece presagire le potenzialità tecniche della Casa...

TAGS Mercedes
Condividi
COMMENTI