Auto
03 marzo 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

L’ANNO DELLA RESTAURAZIONE

Il fiasco dell'avveniristica "Airflow" del 1934 inflenzò per molti anni le scelte del centro stile della Casa: niente fughe in avanti, ma un prudente rispetto dei canoni tradizionali, senza uno spunto di originalità.

L'involuzione delle forme della Chrysler "Imperial Coupé" è più evidente nella calandra e nella netta separazione dei parafanghi, che sembra voler cancellare i tentativi di "integrazione" compiuti in precedenza dalle avanguardie stilistiche. Insomma, la negazione del progresso...

Rappresentava il modello di accesso della serie "Imperial" e fu prodotto in appena 766 esemplari. Era lungo 5,22 metri, ma offriva solo due posti...

TAGS Chrysler
Condividi
COMMENTI