Eventi / News
14 gennaio 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

L’auto mini fa spettacolo

È stato inaugurato a Calenzano (FI), il 22 novembre, alla presenza del rettore dell'Università di Firenze, Alberto Tesi, il Mini Car Design Museum, un piccolo ma interessante complesso espositivo dedicato all'automodellismo, voluto e ideato dal Massimo Grandi, architetto, designer e docente di Transportation Design alla facoltà di Archittetura dell'ateneo fiorentino.

Attraverso l'esposizione ragionata di modellini in scala, il museo propone una singolare storia in scala dell'automobile, più precisamente l'evoluzione del suo design, dalle origini, nel XVIII secolo, fino ad oggi. Il percorso espositivo propone una serie di tappe tematiche, che vanno dalle origini (il carro di Cugnot e quello di Bordino, ma anche le carrozze e il "triciclo" di Carl Benz) all'evoluzione delle prime carrozzerie, dalla ricerca aerodinamica alle torpedo degli anni 30, dall'Italian Style alla motorizzazione di massa, per terminare con una rassegna dedicata ai marchi Porsche e Ferrari. Ad accogliere i visitatori, all'ingresso, ci sono due vetture in scala 1:1: una Osella e una Lancia "Appia" del 1955.

Il museo, visitabile su appuntamento, telefonando al numero 055 2757062, ha il patrocinio del Comune di Calenzano, dell'Aci di Firenze e dell'Asi. Per informazioni: tel. 055 882041 - 330 565439.

Condividi
COMMENTI