Eventi
26 October 2019 | di Andrea Zaliani

Lo stand Land Rover alla Fiera di Padova

Ad Auto e Moto d’Epoca 2019 la Land Rover, attraverso il proprio Registro storico, espone tre interessanti modelli

Allo stand del marchio britannico i visitatori possono osservare da vicino tre differenti modelli: una Land Rover 90 del 1987, una Range Rover Classic del 1990 e una Land Rover Series IIA del 1962 (Aziza 1). Ed è proprio sulla storia di quest’ultima che vale la pena soffermarsi nelle prossime righe, in quanto rappresenta un modello capace di compiere (all’epoca) una serie di imprese particolarmente difficili, sicuramente alla portata di poche. Dunque, siamo all’inizio degli anni sessanta e i fuoristrada in circolazione sulle strade del nostro Paese sono rappresentati prevalentemente dai mezzi in dotazione alle forze dell’ordine. In contemporanea, però, non manca lo spirito avventuriero ed esplorativo. Spirito che sicuramente contraddistingue Nino Cirani, un personaggio decisamente eclettico.

Spirto avventuriero. La sua prima avventura avviene nel 1962, anno in cui compie la traversata da Milano a Ceylon (138 giorni, 31mila chilometri) a bordo di una Land Rover 88 battezzata “Aziza 1” (dall’arabo aziza=carina). L’idea originale era quella di spingersi fino a Singapore dopo aver attraversato la Birmania, ma una serie di problemi politici impediranno l’ingresso nell’odierna Myanmar e le proibitive condizioni della Stilwell Road (la famosa strada costruita durante il secondo conflitto mondiale che percorreva tutta la penisola indocinese fino a Bangkok) convinceranno Cirani a ripiegare su Ceylon. Tre anni più tardi, nel 1965, al volante di una Land Rover 109 (“Aziza 2”) effettuerà la traversata da Città del Capo fino al Cairo (otto mesi e mezzo, 53mila chilometri).

Raid da record. L’impresa di maggior rilevanza, però, avviene tra l’estate del ’68 e la primavera del ’69: una traversata dell’intero continente americano da nord a sud, a bordo di una nuova Land Rover 109 (la mitica “Aziza 3”) che si trasforma in un viaggio da record. In circa 11 mesi vengono percorsi 102mila chilometri, dall’Alaska fino alla Terra del Fuoco. Nel corso di questo viaggio, che rappresenta il più lungo raid automobilistico effettuato fino a quel momento, viene stabilito anche il record per l’altezza massima raggiunta da un veicolo a motore, con l’Aziza 3 sulle ande boliviane a quota di 5.007 metri, alle pendici della vetta del Cerro Rico. Imprese che hanno contribuito a diffondere, a livello mondiale, la fama delle robuste vetture della Land Rover.

Condividi
COMMENTI