Eventi / News / Personaggi
04 novembre 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

“Londra-Brighton”, vince una Panhard et Levassor del 1904

Sono state ben 439 (una trentina in più dello scorso anno) le vetture, tutte rigorosamente ante 1905, che il 2 novembre hanno dato vita all’edizione 2014 della “London to Brighton Veteran Car Run”. Per la seconda volta in oltre mezzo secolo, la carovana è partita prima dell'alba da Hyde Park e ha percorso le vie più centrali di Londra per raggiungere, dopo una sessantina di miglia, la cittadina nella contea dell’East Sussex. In gara quest’anno molti vip, tra i quali gli olipionici e baronetti di Sua Maestà, Sir Steve Redgrave (cinque ori nel canotaggio) e Sir Ben Ainslie (quattro ori e un argento nella vela, vincitore di una America’s Cup), l’ex direttore tecnico della Ferrari Ross Brawn, il pilota Jochen Mass, la star televisiva Paul Hollywood.

Ironia della sorte ha voluto che uno dei vip – lo skipper Ben Aislie – fosse a bordo della Panhard et Levassor del 1904 giunta per prima al traguardo di Madeira Drive di Brighton, al fianco del proprietario Lord Irvine Laidlaw, un veterano di questo “pellegrinaggio a passo di lumaca” ma anche, guarda caso, appassionato velista. Alla fine della gara, che si è svolta per metà sotto un abbondante acquazzone, Ainslie ha dichiarato: “L’atmosfera alla partenza è stata fantastica, con le condizioni climatiche che mi sono congeniali. È stato un giorno da marinai, per cui la pioggia non è stata affatto un problema”. Nonostante le condizioni climatiche decisamente britanniche, delle 439 partite, 35 delle quali costruite prima del 1900, ben 357 macchine hanno concluso la prova, accompagnate nel loro ingresso a Brighton da una folla plaudente.

Condividi
COMMENTI