News
01 aprile 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

L’ultima corsa di Nuvolari

Palermo, 10 aprile 1950, lunedì di Pasqua: Tazio Nuvolari, al volante di una Cisitalia “Abarth 204A” decorata sui cofani per l’occasione con un coniglio e un uovo pasquale, prende il via alle 11,46 da via Pietro Bonanno per quella che sarà la sua ultima gara: la cronoscalata al Monte Pellegrino, lo splendido promontorio che da un versante domina il capoluogo siciliano, dall’altro Mondello.

Il 10 aprile 2012, Sergio Lugo, storico argentino della casa automobilistica Cisitalia, dopo avere ritrovato e restaurato con passione la Cisitalia “Abarth” di Nuvolari, ha voluto che questa vettura ritornasse a Palermo per ripercorrere gli ultimi otto chilometri dell’irripetibile carriera sportiva di Tazio Nuvolari. È nata così la manifestazione “L’ultima vittoria di Nuvolari”, che, nei giorni del 27-28 aprile, darà vita a un concorso d’eleganza dinamico per auto da corsa e sportive, dedicato quest’anno a Nino Vaccarella, che guiderà personalmente una Lancia “Aurelia B20”.

Ottanta le vetture e trenta le moto che sfileranno lungo i tornanti del Monte Pellegrino per contendersi l’ambito trofeo “best of Show”, attribuito da una giuria di esperti che valuterà i veicoli meglio conservati, meglio restaurati e di maggior valore storico.

TAGS cisitalia
Condividi
COMMENTI