News / Personaggi
05 gennaio 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Lutto in F1: è scomparso Jean-Pierre Beltoise

Una emorragia cerebrale  ha stroncato oggi la vita di Jean-Pierre Beltoise, pilota francese di Formula 1, vincitore del Gran Premio Monaco del 1972 su BRM. Aveva 77 anni. La vittoria nel GP di Monaco 1972 è stata la sua unica vincita in F1 su 86 Gran Premi disputati complessivamente nella sua carriera, seguita da altri sette podi, dei quali tre secondi e quattro terzi posti. In F1 è stato pilota ufficiale Matra dal 1966 al 1971, per poi passare alla BRM dal 1972 al 1974. Anno che segnò anche il suo ritiro dalla massima formula, per continuare a correre nel Campionato francese Turismo fino a metà degli anni 80.

Beltoise è stato anche Campione Europeo 1968 in Formula 2 e pilota in F3 pur avendo iniziato a gareggiare con le moto dove ha conquistato 11 titoli nazionali francesi. Un incidente in F2 alla 12 Ore di Reims gli procurò gravi lesioni che lo costrinsero nel 1964 ad abbandonare le due ruote.  Non avrebbe infatti mai più riacquistato la piena libertà di movimento al braccio sinistro.

Nella sua carriera sportiva ha disputato anche 14 24 Ore di Le Mans (tra il 1963 e il 1979) il cui massimo risultato è stato un quarto posto nel 1969 con Piers Courage. Ha inoltre gareggiato nelle corse su ghiaccio e rallycross, e testato le di F1 della Ligier. È morto nella sua casa di vacanza nei pressi di Dakar.

TAGS formula 1
Condividi
COMMENTI