Manta GSe ElektroMOD: il restocustom elettrico firmato Opel - Ruoteclassiche
Auto
20 May 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Manta GSe ElektroMOD: il restocustom elettrico firmato Opel

La Opel Manta è stata uno dei modelli più iconici della Casa di Russelsheim, un classico che ritorna come un’icona del vintage reinterpretata in chiave tecnologica ed ecosostenibile con il restocustom "GSe ElektroMOD".

Nelle scorse settimane vi abbiamo anticipato alcuni dettagli sulla Manta GSe ElektroMOD, oggi Opel presenta ufficialmente il modello rilasciando maggiori informazioni sulle specifiche del modello.
Se vi state domandando cosa c’entra su Ruoteclassiche un’auto elettrica, dotata delle ultime tecnologie, la risposta è semplice: si tratta di una Opel Manta. Si, proprio lei, la bella coupé tedesca che strizzava l'occhio ai giovani degli anni 70. Ad oltre cinquant’anni dal suo debutto, la Opel Manta viene scelta per ispirare il “nuovo look” della Casa tedesca e al Centro Stile hanno deciso di reinterpretare questo amatissimo modello del passato in chiave contemporanea, mixando in maniera equilibrata passato e presente. Certo, qualcuno storcerà il naso ma l’idea è interessante.

Tra passato e presente. La Opel Manta GSe ElektroMOD riflette la passione di una crescente schiera di appassionati che personalizza ed elabora auto classiche come la Opel Manta. Quello dei “restomod” è un filone che divide gli animi, in quanto prevede il binomio tra tecnologie contemporanee applicate ad un design vintage. Il progetto Opel Manta GSe ElektroMOD incarna quest'idea a partire dalla dicitura “MOD” nella denominazione. Secondo i tecnici Opel, MOD sintetizza il cambiamento: dalle MODifiche tecniche e stilistiche ad uno stile di vita sostenibile e MODerno conciliato con una linea senza tempo.
Il CEO di Opel, Michael Lohscheller ha dichiarato: “La Opel Manta GSe dimostra in modo superlativo l’entusiasmo profuso nella produzione delle nostre nuove automobili. La lunga tradizione Opel si unisce all’impegno verso una mobilità a zero emissioni, per un futuro migliore e più sostenibile. La leggendaria Opel Manta si aggiunge alla gamma, in piena espansione, dei nostri modelli elettrici ”.

Fino a 200 km in elettrico. Sotto il cofano nero, un vezzo tipico dell'originale Opel Manta A, trova posto a un propulsore elettrico da 108 kW (147 CV) che rimpiazza lo storico 1,9 litri da 105 CV del modello GT/E. La Opel Manta elettrica raggiunge una coppia massima di 255 Nm, disponibile sin da fermo. Più articolato il capitolo trasmissione: si può scegliere di inserire manualmente le marce mediante l’originale cambio a quattro rapporti, oppure è possibile innestare la quarta e viaggiare in modalità automatica. Come sempre, la potenza viene sempre trasferita alle ruote posteriori, ciò garantisce il tipico feeling da auto sportiva: un aspetto che non poteva essere trascurato su una vettura di questo tipo, pensata in primis come veicolo “ludico” e che viene esaltato da una trasmissione innovativa e moderna.
La batteria della Opel Manta GSe, a ioni di litio, ha una capacità di 31 kWh che le consente di raggiungere un’autonomia media di circa 200 chilometri. Come nel caso dei modelli di serie come la Opel Corsa-e e la Mokka-e, anche la Opel Manta GSe è dotata del dispositivo per il recupero dell’energia in frenata, che viene immagazzinata negli accumulatori. La ricarica completa della batteria avviene mediante il caricatore di bordo da 9,0 kW in corrente alternata monofase e trifase. Per il completamento del processo di carica ci vogliono meno di quattro ore.

Comunica con l’ambiente. A livello visivo, la Opel Manta GSe si caratterizza per il nuovo family feeling Opel. L’originale Opel Manta A è stata infatti la fonte di ispirazione per il cosiddetto “Opel Vizor”, il frontale a sviluppo orizzontale che ha debuttato sulle nuove Opel Mokka e Opel Crossland. Sulla ElektroMOD, Opel si è spinta oltre dotandola dell’Opel Pixel-Vizor: uno schermo a tutta larghezza che ingloba la fanaleria e consente di comunicare con l’ambiente circostante attraverso la superficie centrale dello schermo LED. I messaggi trascritti cercano di stemperare l’imprinting teutonico con il linguaggio dell’era digitale e spaziano da “Il mio cuore tedesco è stato ELEKTRizzato” a “Sono in e-missione zero”, come spiega la GSe dal suo monitor. Un attimo dopo i testi, appare la silhouette di una Manta che si muove lungo il Pixel-Vizor. Una trovata simpatica, a suo modo, che con altri messaggi potrebbe rivelarsi vincente, ma soprattutto utile per la comunicazione con gli altri utenti della strada. Chi vivrà, vedrà… Intanto, la tecnologia LED viene utilizzata anche per le luci diurne, gli anabbaglianti e i fanali posteriori, tridimensionali come sul modello d’origine.

Lo stile. La vernice Giallo Neon è in linea con la nuova immagine di Opel, fresca e dinamica. La Opel Manta GSe viaggia su cerchi in lega da 17 pollici disegnati e prodotti in esclusiva dalla Ronal, calzati su pneumatici anteriori 195/40 R17 e posteriori 205/40 R17. Sul cofano del baule risalta il nome “Manta”, in rilievo con i nuovi caratteri Opel. Per sottolineare l’aspetto più grintoso della Manta, sono state eliminate gran parte delle cromature lasciando ai bei volumi del coupé l’onere di farsi apprezzare per l’armonia delle forme e dei particolari: un parallelo con le versioni da corsa e le più sportive interpretazioni dei preparatori sportivi, come Irmscher.

Gli interni. La più recente tecnologia digitale Opel caratterizza anche l’abitacolo. La classica strumentazione circolare ha lasciato il posto all’ Opel Pure Panel, composto da due schermi touch da 12” e 10”, orientati verso il guidatore. Sui display vengono proiettate le informazioni più importanti come il livello di carica e l’autonomia. Sul fronte audio è un box griffato “Marshall”, dotato di connessione Bluetooth, a diffondere la musica nell’abitacolo. Il dispositivo, caratterizzato da uno stile vintage è un must per tutti gli audiofili amanti dell’estetica rétro.
Sui sedili spicca la linea decorativa nella zona centrale, di colore giallo. Questi, sviluppati per la Opel Adam, sono stati adattati allo stile della nuova Manta e offrono un livello di comfort e sostegno laterale di gran lunga superiore rispetto ai sedili di cinquant’anni fa. Il classico volante sportivo “Petri” a tre razze è stato rielaborato da Opel mantenendo lo stile anni 70, mentre la tacca gialla sulle ore 12 rimarca la sportività della Opel Manta. I rivestimenti del posto guida e dei pannelli porta sono in grigio opaco e si sposano perfettamente con gli altri elementi dell’abitacolo, in giallo e nero. Il padiglione rivestito di Alcantara, dona eleganza e aggiunge un tocco di ricercata sportività all'abitacolo.

Quando vince la passione. I cambiamenti che la nostra società vive ogni giorno, così come la continua ricerca verso soluzioni più sostenibili, hanno motivato il giovane team di designer e tecnici Opel, i “padri spirituali” della Manta GSe.
La Opel Manta GSe ElektroMOD è frutto di un progetto avviato di propria iniziativa dai tecnici per realizzare una “dream car” che conciliasse l’identità forte derivante da un modello iconico, con la freschezza del nuovo corso stilistico Opel. Il tutto condito con le migliori tecnologie. I punti cardine del progetto sono stati definiti dopo numerose sessioni di brainstorming, mentre l’officina Opel Classic ha fornito un esemplare di Manta A adatto allo scopo: una vettura che aspettava solo di essere riportata in vita. A partire da quel momento ognuno si è cimentato in quest’opera, spinto dalla pura passione e, si sa, l’entusiasmo è contagioso. L’idea è stata sottoposta ai “Responsabili Auto” della dirigenza Opel i quali hanno subito apprezzato questa proposta e dato il via libera affinché l’Opel GSe ElektroMOD potesse divenire realtà.

Un ponte tra passato e futuro. Pierre-Olivier Garcia, Opel Global Brand Design Manager, spiega meglio: “La Opel Manta GSe ElektroMOD è il frutto della passione di designer, modellisti 3D, ingegneri, tecnici, meccanici, specialisti del prodotto e del marchio in generale” e prosegue: “Tutti amanti di automobili e di Opel in particolare, che si divertono a pensare e sviluppare novità. Con la Opel Manta GSe abbiamo costruito un ponte tra la tradizione Opel e un futuro sostenibile. Un’affascinante mix di zeitgeist e modernità che proponiamo al mondo con i nostri modelli”.

Condividi
COMMENTI