Eventi
26 ottobre 2018 | di Paolo Sardi

Maserati alla Fiera di Padova 2018

La Maserati porta a Auto Moto d’Epoca di Padova la prima monoposto sponsorizzata della storia delle competizioni.

Allo stand della Casa del Tridente, all’interno del padiglione 1 della Fiera di Padova, si può ammirare una delle chicche dell’edizione 2018 di Auto Moto d’Epoca. Qui è infatti infatti esposta la Maserati 420/M/58 Eldorado, che fu la prima monoposto a correre in Europa con la livrea di uno sponsor anziché con i classici colori assegnati dalla Federazione Internazionale ai vari Paesi. La vettura fu realizzata dalla Maserati per conto del Commendator Gino Zanetti, patron dell’industria di gelati Eldorado, e scese in pista con al volante Stirling Moss il 29 giugno 1958 a Monza nel “Trofeo dei due Mondi”. La gara s’ispirava alla 500 Miglia di Indianapolis ed ebbe fortuna relativa ma, grazie proprio alla Eldorado, segnò una rivoluzione e cambiò per sempre la storia del motorsport.

Esemplare unico Accanto a questa pietra miliare dell’automobilismo sportivo Maserati espone alla Fiera di Padova anche due delle sue più belle sportive degli Anni 70. La prima è un esemplare unico di Merak SS Turbo del 1978, che sfoggia una vistosa colorazione gialla. L’auto è un prototipo che fu costruito dal Tridente per fare una serie di test ma che poi non arrivò mai sul mercato. Questa vettura proviene dalla collezione di Matteo Panini, in cui si trova tutelato il patrimonio che fu del Museo Maserati. L’altra perla dello stand Maserati è una elegante Khamsin, modello frutto della collaborazione di Marcello Gandini con Bertone. La matita ispirata del designer torinese partorì una linea originale, cha ha ancora oggi grande fascino grazie a elementi stilistici particolari, come il lungo cofano e lo specchio di coda in cristallo.

Tante novità. Nell’area espositiva c’è spazio anche per una Maserati moderna. È una Levante Gransport S Q4 2019 che sotto la candida carrozzeria Bianco Alpi nasconde un motore V6 3.0 biturbo da 430 CV. Su di lei si possono ammirare alcune delle novità introdotte con il nuovo medel year, che offre maggiori possibilità di personalizzazione rispetto al passato e può montare fari full LED adattivi a matrice.

Condividi
COMMENTI