Eventi
18 July 2019 | di Alberto Amedeo Isidoro

Master Restauratori Auto d’Epoca, a lezione da Mafra

Una giornata dedicata alla pulizia e alla cura dell’auto d’epoca. Gli esperti di Mafra svelano ai ragazzi del Master Restauratori Auto d’Epoca i segreti del car detailing

Nel "tempio" della cosmesi dell’auto, per comprendere a fondo i metodi e le tecniche alla base di una pulizia profonda e duratura. Per un giorno i ragazzi del Master Restauratori Auto d’Epoca lasciano cacciaviti e dime in officina e varcano i cancelli della Mafra, azienda di Baranzate (MI) specializzata nello sviluppo e nella produzione di prodotti specifici per la cura dell’auto.

“Il car detailing è un’arte”. In particolare, ai ragazzi sono stati svelati i segreti del car detailing. Ma di cosa si tratta esattamente? Ce lo spiega direttamente Marco Mattioli, CEO di Mafra: “Prendete il concetto di autolavaggio ed elevatelo all’ennesima potenza. Il detailing è arte, passione per il dettaglio, ricerca della cura dei particolari. È un qualcosa che va oltre il semplice lavaggio di una vettura, un intervento più profondo, mirato a mantenerne o addirittura migliorarne lo stato di conservazione”.

Il detailer? Metà lavaggista e metà carrozziere. Nella speciale aula allestita all’interno del laboratorio di Labocosmetica, la divisone dell’azienda specializzata in car detailing, il detailer Fabio D’Avenia ha illustrato ai ragazzi la filosofia che sempre deve guidare chi vuole approcciarsi a questa professione. “È soltanto la passione che può trasformare un’attività di autolavaggio in una realtà più qualificata”, ha detto D’Avenia alla classe. “La figura del detailer è in bilico tra quella del carrozziere e del lavagista: deve conoscere la composizione e la struttura dei vari strati della vernice, e capire l’entità del danno o dell’imperfezione da risanare. È un percorso professionale lungo, ma che regala grandi soddisfazioni”.

Il valore del tempo. Il segreto per conservare al meglio l’interno e l’esterno di un’auto storica quando si va a lavarla, quindi, è innanzitutto prendersi tutto il tempo che serve. “E poi utilizzare i prodotti giusti”, aggiunge D’Avenia. “La linea di prodotti Labocosmetica di Mafra è studiata per soddisfare al meglio le esigenze sia degli appassionati sia dei professionisti del settore”, assicura Francesco Di Florio, marketing manager dell’azienda. Che aggiunge come la riverniciatura, quando si tratta di auto d’epoca, è davvero “l’ultima spiaggia”. “La nostra filosofia si sposa con quella del restauro conservativo”, spiega Di Florio, che è categorico: “Si deve sempre cercare di migliorare lo stato dei componenti originali, affidando a una carrozzeria specializzata solo gli interventi più impegnativi”.

Imparare oggi il lavoro di domani. Difetti, impurità, graffi, residui: i ragazzi, dopo averli analizzati nella lezione teorica, li hanno toccati con mano su due campioni di cofano e sulle carrozzerie di una Volkswagen Golf e di una Mercedes CLK, entrambe appartenenti a due studenti del corso. Sotto lo sguardo attento degli esperti, gli allievi si sono esercitati nell’utilizzo dei prodotti specifici, apprendendo le tecniche corrette per ridare pulizia profonda e brillantezza alla carrozzeria. Dalla sgrassatura all’utilizzo della clay-bar, dal lavaggio alla lucidatura: i ragazzi tornano a casa con tanti attrezzi in più nella loro cassetta personale. Una tappa decisiva, insomma, nel programma di formazione del Master Restauratori Auto d’Epoca, che attraverso partnership con alcune delle più importanti realtà del settore si propone di offrire ai partecipanti nuove prospettive e orizzonti professionali nel mondo delle auto d’epoca.

Condividi
COMMENTI