Milano Autoclassica 2021: ecco le 10 youngtimer più appetibili - Ruoteclassiche
Auto
01 October 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Milano Autoclassica 2021: ecco le 10 youngtimer più appetibili

In diretta da Rho Fiera Milano iniziamo il nostro tour tra gli stand di Milano Autoclassica. Come da tradizione, anche quest’anno il parterre è di alto livello. Ma prima di passare alle “star” della fiera vogliamo presentarvi 10 auto che abbiamo scovato curiosando tra le vetture esposte dai privati. Scopriamole in dettaglio!

Sono belle, particolari ma soprattutto possibili. Dopo un primo contatto con gli stand della fiera, abbiamo selezionato alcuni interessanti esemplari dell’undicesima kermesse Milano Autoclassica. Appartengono a categorie differenti ed esprimono identità ben precise, siano esse affascinanti roadster, sensuali coupé o eleganti ammiraglie. Le protagoniste di questo articolo sono tutte vetture in ottime condizioni e proposte al prezzo “giusto”. Non regalate ma, sicuramente, accessibili per molti. Eccole quindi in ordine alfabetico.

Alfa Romeo Spider 2.0. Iniziamo con questa meravigliosa Alfa Spider, una quarta serie 2.0 del 1991 in una elegantissima configurazione: verde per la carrozzeria e pelle beige per gli interni. La vettura viene proposta a 26.000 euro, ma il proprietario valuta eventuali permute.

Audi A8 4.2 V8 Quattro. Per gli amanti dei film d’azione, la prima serie dell’Audi A8 evoca immediatamente le suggestioni del film d’azione “Ronin”. E questo esemplare del 1996, non fa eccezione. Anzi, si avvicina all’auto della pellicola in quanto è dotata del pacchetto sportivo S-Line. Il prezzo? 15.000 euro.

BMW 750i.
Restiamo sul filone delle ammiraglie con un modello più recente: un’elegantissima BMW 750i (F01) del 2008 con livrea beige ed interni coordinati. Si tratta di una berlina a passo corto ma, con una lunghezza di oltre cinque metri, non può certo dirsi scomoda. Nella sterminata lista di accessori figurano anche il tettuccio apribile e i sedili Comfort anteriori. Per questa Serie 7, in una motorizzazione a benzina tanto poderosa quanto poco diffusa in Italia, la richiesta è di 18.750 euro.

BMW Z3 Coupé 2.8i. Sempre in casa BMW c’è la spettacolare Z3 Coupé, che vi presentiamo nella versione 2.8i. L’auto è del 1998 e spicca per la particolare verniciatura verde scuro. Inoltre, le sue forme muscolose sono sottolineate dal pacchetto sportivo “M”. Per questa youngtimer, ambitissima dai collezionisti, la richiesta è di 23.500 euro.

BMW Z3 Coupé 3.0i. Nella nostra top ten c’è anche un’altra Z3 Coupé, equipaggiata con il più potente tre litri. La livrea prevede in questo caso un delicato azzurro carta da zucchero. La vettura, del 2001, è omologabile come auto storica. Se vi interessa questo esemplare sappiate che la trattativa è riservata.

Maserati Ghibli II Primatist. Che dire poi della spettacolare Maserati Ghibli II “Primatist”? Si tratta di uno dei soli 35 esemplari realizzati dalla Casa del Tridente nel 1997 per celebrare il record di velocità nautica dell’omonimo scafo di Bruno Abbate, un modello raro e di grande prestigio ma soprattutto una gioia per chi ama la guida impegnata.
Impegnativo, ben a ragione, anche il prezzo: la Primatist è in vendita a 68.000 euro.

Maserati Spyder 4.2 Cambiocorsa. Rimaniamo in casa Maserati con una seducente Spyder 4.2 Cambiocorsa del 2004. L’esemplare, ufficiale italiano, è dotato di navigatore satellitare, cambio automatico sequenziale e molti accessori opzionali. La vettura ha all’attivo 70.400 chilometri e viene venduta con una garanzia di 12 mesi. La bella convertibile modenese può essere vostra per 36.900 euro.

Mercedes-Benz SLK 230 Kompressor. Torniamo in terra tedesca con un’interessantissima roadster dal tetto metallico. E, non una qualsiasi, ma l’amatissima Mercedes-Benz SLK 230 Kompressor del 1997. L’auto, in un azzurro intenso, è corredata dal body kit aerodinamico e dai bei cerchi da 17”, entrambi griffati AMG. Per lei, la richiesta è di 10.500 euro.

Porsche 996 Turbo. A seguire, la potente Porsche 996 Turbo. L’esemplare che vi segnaliamo è del 2001 e presenta il classico schema argento con interni in pelle nera. Modello in forte ascesa tra gli appassionati delle youngtimer, la 996 Turbo garantisce un’esperienza di guida esaltante: forte dei 460 CV e del controllo dato dalla trazione integrale, abbinata in questo caso al cambio manuale.
La vettura è corredata di CRS (Certificato di Rilevanza Storica) e del libretto tagliandi. In vendita a 69.000 euro.

Volkswagen Golf IV 2.3 V5. Chiudiamo con un’altra “mosca bianca”, la Volkswagen Golf IV 2.3 V5. La media di Wolfsburg con il suo argento metallizzato dissimula molto bene la particolarità e le performance del suo motore cinque cilindri da 180 CV, qui abbinato al cambio automatico. Tra le dotazioni di questo esemplare segnaliamo anche il climatizzatore automatico e persino il navigatore satellitare: un accessorio che nel 2001 era un optional quasi sconosciuto sulle auto di questo segmento. Il prezzo? 10.000 euro. Se vi piacciono le rarità, non lasciatevela scappare!

Condividi
COMMENTI