Eventi / News
23 marzo 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Milano Autoclassica, le storiche sotto la Madonnina

Quarta edizione all’insegna di una folta partecipazione di pubblico quella che si è appena conclusa negli stand della Fiera di Rho.

Milano Autoclassica, appuntamento primaverile per gli appassionati di auto d’epoca all’ombra della Madonnina, conferma la validità della sua formula, tutta giocata sulla qualità delle vetture esposte, su un’organizzazione ordinata degli spazi, poco dispersiva, con tutti gli espositori raccolti in due stand, oltre a una pista esterna dove si sono dati battaglia alcuni concorrenti e dove le Case ufficiali hanno permesso di effettuare test drive ai clienti. Ampio spazio al mercato delle auto, con una presenza di vetture di grande livello, meno invece al mercatino ricambi, al quale verrà dato più spazio nelle future edizioni.

Dieci le Case rappresentate ufficialmente (Lamborghini, Aston Martin, Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Mercedes, Jaguar, Lancia, Jeep) tutte presenti con vetture di grande prestigio del loro passato affiancate alle ultime novità arrivate dal Salone di Ginevra, chiuso il 15 marzo, fresche di debutto mondiale. Tre i compleanni che hanno inoltre caratterizzato la manifestazione: dagli 80 anni Jaguar ai 60 anni della Citroën DS, al sessantesimo compleanno della Fiat 600, quest’ultima festeggiata con una serie di versioni speciali piuttosto rare.

Su tutte però spiccava la sventagliata di vetture storiche esposte da Ruoteclassiche e rappresentative di quattro anni particolari: 1955, 1965, 1975 e 1985. Dodici modelli selezionati dai lettori della nostra testata attraverso un sondaggio sulla nostra pagina Facebook (#RuoteclassicheAnniversary) che ha portato a una scelta di auto tutte made in Italy: Alfa Romeo Giulietta Sprint, Fiat 600 e Lancia Aurelia B24 Spider in rappresentanza del 1955; Alfa Romeo Giulia GTA, Fiat 850 e Lancia Fulvia Coupé per il 1965; Lancia Beta Montecarlo, Ferrari 308 e Autobianchi A112 per il 1975; Alfa Romeo 75, Autobianchi Y10 e Fiat Uno Turbo per il 1985.

Condividi
COMMENTI