Regolarità
27 February 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Mitteleuropeanrace e Mitrace Tour Cup: sono aperte le iscrizioni!

Sulla pagina Facebook della Mitteleuropeanrace è stato svelato il video sulle due tappe principali. Il programma della gara di regolarità e della manifestazione turistica possono essere scaricati dal sito Internet.

Trieste 27 febbraio. Susanna Serri, Maurizio De Marco e Riccardo Novacco stanno ultimando i preparativi per la quinta edizione della Mitteleuropean Race, in programma dal 29 al 31 maggio. La bellissima Piazza Unità d’Italia a Trieste farà da cornice alla partenza e all’arrivo della gara.

Un partner d’eccezione. “Siamo particolarmente sodisfatti”, dice Riccardo Novacco, Alfa Romeo sarà il partner principale della Mitteleuropean Race 2020 insieme a BAI broker. Anche quest'anno si rinnova il sodalizio con le realtà enogastronomiche del territorio, con il ritorno di Jermann, una delle più importanti case vinicole della zona. Confermate anche DIGAS, Primo Aroma, Studio Gasperini e la Balsameria Midolini. L’evento si svolgerà con il patrocinio del Comune di Trieste e della Regione Friuli Venezia Giulia, un’occasione "Per condividere i valori mitteleuropei del territorio all’insegna del buon gusto e del buon vivere", conclude Novacco.

Le tappe.
La gara di regolarità super classica è limitata a 70 vetture costruite entro il 1976, la parte più “tecnica” della Mitteleuropean Race 2020, relativa ai percorsi e alle prove viene curata da Maurizio De Marco. Il percorso è diviso in due tappe principali. La prima, il 29 maggio, si snoda lungo 190 km nel tratto della storica cronoscalata "Trieste – Opicina", per proseguire su alcune strade della Slovenia. Poi si giunge fino al Castello di Gorizia per affrontare la difficile salita del “Monte Calvario”. De Marco annuncia: “Il ritorno a Trieste sarà altrettanto spettacolare”, con il transito tra i vigneti che conducono ai castelli di Buttrio e Spessa; l’ultimo passaggio, per Monte San Michele, è un omaggio alla storia della Grande Guerra, poi il rientro a Trieste. La seconda tappa, sabato 30 maggio, prevede circa 230 chilometri lungo le strade della Slovenia, con il passaggio, in fase di ritorno nella zona dello Schioppettino; nell’ultima prova della giornata gli equipaggi percorreranno un tratto della corsa in salita “Cividale - Castelmonte”.

Andatura turistica. A corollario della gara, il 31 maggio, conclude Maurizio De Marco: “L’ultima fatica, delle circa 80 prove, sarà la prova speciale Coppa Trieste Città della Scienza”. I partecipanti scopriranno alcuni luoghi di ESOF (Euroscience Open Forum) 2020, un’anteprima che anticipa le manifestazioni che si svolgeranno Trieste, Capitale Europea della Scienza dal 5 al 9 luglio. Lo stesso percorso complessivo è previsto anche per la “Mitrace Tour Cup”, ma con orari e transiti diversi, per sottolineare la vocazione “turistica” di questo secondo evento.

Le proposte. Le iscrizioni alla manifestazione sono aperte sino a giovedì 21 maggio e sono previsti diversi pacchetti di partecipazione. Sono tre le proposte per gli equipaggi della "Mitteleuropean Race", come spiega Susanna Serri, Event Coordinator: Super (ospitalità completa), Medium (senza pernottamento) e Basic (senza ospitalità). Per i “decani”, gli equipaggi che hanno partecipato ad almeno tre edizioni, sono riservati anche dei pacchetti speciali. La "Mitrace Tour Cup” prevede solo i pacchetti Super e Basic. Tutti gli aggiornamenti e le curiosità sulla Mitteleuropean Race 2020 e sulla Mitrace Tour Cup, sono consultabili sul sito e sulle pagine: Facebook, Twitter, Instagram.

Per il contatto diretto,

E-mail: press@mitteleuropeanrace.it
tel: +39 3880906010

Condividi
COMMENTI