Modellismo: Fiat Nuova 500 Giardiniera 1964, per tutta la famiglia - Ruoteclassiche
Cerca
Quattroruotine
21/05/2024 | di Alberto Bonvicini
Modellismo: Fiat Nuova 500 Giardiniera 1964, per tutta la famiglia
Con questa riproduzione in scala 1:18 torniamo agli anni 60. Merito di Norev, casa francese non nuova a realizzazioni in metallo di auto italiane
21/05/2024 | di Alberto Bonvicini

In Italia la situazione economica si sta decisamente mettendo al meglio e la Fiat continua a produrre soluzioni automobilistiche per diverse fasce di clientela, senza mai dimenticare i modelli economici e pratici. La Nuova 500 è un modello già affermato, ma sull’onda della Topolino 500 C Belvedere prende corpo l’idea di realizzare una versione familiare della piccola torinese: nasce così la 500 Giardiniera, che la Norev omaggia con questo modello in scala 1:18.

Cerniere più grandi. Per offrire questa riproduzione apribile è servito qualche “compromesso” estetico: le cerniere sulle porte e in coda, infatti, risultano leggermente sovradimensionate, e questo è il prezzo da pagare per poter rendere apribile la “Giardiniera”.

Bene l’insieme. La linea è fedele all’originale, il tetto apribile e le portiere controvento offrono la possibilità di apprezzare meglio l’interno, con i pochi dettagli caratteristici già dall’auto reale, cui la Norev si è dovuta “adattare”. Quello che c’è, comunque, è ben riportato, compresi i sedili bicolore.

Pro e contro. Buone le cromature, un po’ meno riusciti i gruppi ottici che, specie nella parte anteriore, lasciano intravvedere il foro per l’incastro, sia per i fari sia per le “gemme”. Il portellone e il cofano sono precisi così come il vano anteriore, dove troviamo il serbatoio ben replicato e la ruota di scorta.

Prezzo ok. Se cercate un modello “particolare” e avete un budget di una settantina di euro, questo può essere un acquisto azzeccato. Il colore acquamarina spiccherà sicuramente tra le altre auto della vostra collezione. Questa versione è datata 1964, ma la stessa Norev ha prodotto anche la 1962: per i collezionisti “maniacali”, la coppia è d’obbligo.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Giugno 2024
In copertina su Ruoteclassiche di giugno la "mamma" di tutte le Lancia Delta da rally, recentemente restaurata da Miki Biasion. Restauro integrale anche per la Mercedes 2 litri che partecipò alla Targa Florio di 100 anni fa e Test a test per due piccole coupé come la Ford Puma e la Opel Tigra. Oltre a un test esclusivo sui biocarburanti condotto con l'Asi e molto altro ancora
Scopri di più >