Modena Cento Ore Classic, incidente in un trasferimento - Ruoteclassiche
Eventi / News / Regolarità
11 June 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Modena Cento Ore Classic, incidente in un trasferimento

Si è conclusa all'insegna degli equipaggi inglesi l'edizione 2014 della Modena Cento Ore Classic, funestata lo scorso weekend dalla morte di un concorrente, Antonio Bertini, che ha perso il controllo della sua Marcos durante la tappa di trasferimento tra il passo di Pradarena e Ligonchio (illeso il navigatore che, a differenza del pilota, indossava le cinture di sicurezza). Gli organizzatori - la Scuderia Tricolore di Reggio Emilia - hanno così deciso, in segno di rispetto, di ridurre il programma, con la cancellazione dell’ultima prova speciale e dell’arrivo finale in Piazza Grande a Modena.

Nella sezione velocità, tra le auto fino al 1965, trionfo di Walker-Redhouse, su Jaguar "E Type" Coupé del 1962; nella sezione dedicata alle vetture dei periodi G/H/I, vittoria di Denat-Remnant, su Porsche "Carrera RSR" del 1973; la classifica compensata è stata dominata dall'equipaggio Kennedy-Kennedy, su Lancia "Aurelia B20 GT" del 1953; nella regolarità vincono Smith-Crew, su MG "A Twin Cam" del 1959, a dimostrazione di un dominio tutto britannico.

Il trofeo per scuderie è andato invece a un equipaggio tedesco, la Carolus Magnus di Aquisgrana, la più numerosa in gara, che si è aggiudicata sia la sezione regolarità sia quella velocità.

Condividi
COMMENTI