NOSTALGIA DELLA POLVERE - Ruoteclassiche
Club / News
31 May 2012 | di Redazione Ruoteclassiche

NOSTALGIA DELLA POLVERE

Tutto pareva come nel 1977, quando da piazza della Vittoria prendeva il via la prima edizione del Rally 1000 Miglia, oggi gara di campionato europeo giunto alla 36ª edizione (11-12 maggio). L'atmosfera della piazza - cuore di tutte le edizioni della Freccia Rossa e sede di partenza e arrivo del rally - era di nuovo quella degli anni d'oro della specialità, con tutto intorno Lancia "Stratos", "037" ed "S4", Audi "Quattro", Opel "Kadett" e "Monza", Porsche "911" e piccole "A112 Abarth". Per il terzo anno consecutivo, in accordo con l'Ac Brescia, l'organizzazione è stata curata dall'Oldtimer Heritage Club, con la collaborazione del Club della Mille Miglia Franco Mazzotti e dell'Associazione Nicola Busseni.

Il "Mille Miglia2 è stato il terzo appuntamento del campionato italiano Rally Autostoriche 2012, valido pure per il Challenge Italia - riservato alle Lancia "Fulvia" (Trofeo della Regina) e alle Fiat "127" (Trofeo Fiat 127 RiEvo) -, per il Challenge Rally Autostoriche e il Trofeo A112 Abarth. In coda al rally, secondo la formula della Regolarità Sport, si è disputato il 7° Memorial Nick Busseni: il compianto "Nick piede di piombo", oltre a essersi aggiudicato quattro edizioni del Rally 1000 Miglia, è considerato il più grande talento rallistico bresciano di tutti i tempi.

L'intero tracciato è stato percorso pure dalle magnifiche vetture della categoria All Stars, senza rilevamento dei tempi come previsto dal regolamento. In totale i partecipanti sono stati 96, così suddivisi: 70 per il classico rally, 11 per la regolarità sport e il Memorial Busseni, e 15 della categoria All Stars. A vincere il rally, con il piglio del rullo compressore, sono stati Lucio Da Zanche e Romano Belfiore, su Porsche "RSR 911", che hanno così rafforzato la posizione di leader del campionato italiano Rally.

Da Zanche ha ovviamente vinto pure il secondo Raggruppamento, mentre il primo Raggruppamento è andato all'equipaggio bresciano formato da Luigi Zampaglione e Andrea Costa su Porsche "911 S". Nel terzo Raggruppamento, a vincere sono stati Matteo Musti e Primo Zonca, su Porsche "911 SC". Ad aggiudicarsi il "Memorial" dedicato al pilota bresciano precocemente scomparso è stato l'equipaggio della Destra 4, Marco Rizzonelli ed Edoardo Marseglia, su Peugeot "205 GTI".

Condividi
COMMENTI