News / Personaggi / Regolarità
23 febbraio 2018 | di Dario Tonani

“Nuvolari segreto”, gli scatti inediti sul Colle della Maddalena

Tazio Nuvolari? Difficile scovare ancora qualcosa di non visto. Destino degli eroi essere sempre sotto le luci della ribalta: inquadrati, messi a fuoco, immortalati. Eppure, non mancano gli scrigni ancora poco noti o addirittura da aprire. È questo il caso del prezioso archivio di Adriano Scoffone, per oltre mezzo secolo fotografo ufficiale della "Provincia Granda" (per intenderci, quella di Cuneo), che costudisce qualcosa come 39.221 lastre fotografiche, a loro volta infilate in duemila scatole di cartone.

Ruoteclassiche ha avuto la possibilità di visionare parte di questo straordinario materiale ancora in attesa di essere digitalizzato per regalarlo ai posteri in una forma finalmente fruibile da tutti. Documenta la sfida motoristica della Cuneo-Colle della Maddalena, corsa che si disputò a partire dal 1925 e che faceva parte de"Campionato Automobilistico Italiano - Corsa e Sport Europeo della Montagna": per difficoltà e lunghezza passata alla storia come una delle più ardite dell'epoca.

Nuvolari partecipò alla quarta edizione, quella del 29 giugno 1930, che vinse con l'Alfa Romeo P2 stabilendo un record rimasto imbattuto. Tra i suoi avversari più accreditati, piloti del calibro di Hans Stuck, Giuseppe Campari, Achille Varzi...

Di quell'epica impresa, in un anno che consacrò la manifestazione a livello internazionale, rimangono gli scatti che vedete in questa gallery, alcuni dei quali compaiono sul numero di Ruoteclassiche in edicola a marzo, nell'articolo "La montagna incantata" firmato da Giosuè Boetto Cohen.

Dario Tonani

Condividi
COMMENTI