Aste / Auto / News
13 August 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Occasioni: Austin Metro come nuova vendesi

La commissione che valuta le condizioni della vettura le dà un voto molto elevato: 107 punti su 135. Una serie di condizioni favorevoli ne fanno un’auto molto rara. Ecco una delle tante occasioni offerte dalle aste minori.

Il settore delle grandi aste internazionali è drogato da quotazioni completamente fuori controllo, fuori mercato. Ma fuori dai grandi circuiti, le piccole aste locali, finanche quelle di paese, possono portare alla luce piccoli gioielli che, per rarità e condizioni, non avrebbero nulla da invidiare a certe auto miliardarie (valore collezionistico a parte, si intende!).

Per esempio: alla Carfest South Classic Car Auction che si svolgerà il prossimo 29 agosto Laverstoke Park Farm, Overton, Hampshire (la tenuta dell’ex pilota Jody Schekter, campione del mondo di F1 nel ’79 con la Ferrari), sarà messa all’incanto una semplice utilitaria, una Austin Metro. E’ oggi considerata una vera auto iconica tra le vetturette inglesi, prodotta in oltre 1,3 milioni di esemplari e capace di sedurre anche la principessa Diana Spencer prima di sposare il Principe Carlo.

Fin qui nulla di speciale, fatte salve alcune particolarità che la rendono piuttosto rara. Si tratta di un esemplare della serie speciale Vanden Plas 500, prodotta in sole 500 unità nei primi Anni 80. La macchina che sarà all’asta, dal 1983 nelle mani dello stesso proprietario, ha percorso 741 miglia (meno di 1.200 chilometri).

Si ritiene che questo esemplare, il numero 2 della serie, secondo quanto indicato sul parabrezza, sia uno di soli cinque attualmente presenti sul territorio britannico. La commissione che ha esaminato il lotto prima di metterlo in catalogo le ha assegnato un punteggio straordinario: 107 punti su 135

Si presenta in colore nero con interno colore cuoio, perfettamente funzionante e in condizioni quasi perfette di conservazione.

Alvise-Marco Seno

TAGS Austin
Condividi
COMMENTI