Velocità in circuito
29 August 2019 | di Moreno Filoscia

Oldtimer GP, che spettacolo al Nürburgring!

Si è concluso lo scorso weekend l’Oldtimer GP, il tradizionale appuntamento del Nürburgring dedicato agli appassionati di velocità in circuito per auto storiche

Anche quest’anno l’Eifel ci ha regalato la sua magia di mezza estate: oltre 500 vetture da corsa storiche hanno riempito con la loro musica i silenzi cupi dell’Inferno Verde.

Più di 53.000 spettatori. La quarantasettesima edizione dell’Oldtimer GP ha mantenuto tutte le sue promesse e l’incertezza del meteo non è stata certo un intoppo per piloti, team e spettatori. Anzi, dopo un venerdì caratterizzato da un’estrema variabilità, con l’alternarsi di violenti acquazzoni e timide schiarite, più di 53.000 appassionati da tutta Europa hanno affollato tribune, paddock e stand, per godere di uno spettacolo motoristico con pochi eguali al mondo.

Un ambiente a misura di appassionato. Parliamo di grande happening con 20 competizioni, per 14 diverse Classi di vetture, dalle F1 del FIA Master alle vetture anteguerra. Il solo sabato ha visto ben 13 ore di competizioni; le luci del circuito si sono abbassate soltanto alle 21.30. Queste dimensioni e la grande accessibilità alle vetture ed ai piloti da parte del pubblico sono probabilmente i segreti del successo di questa fiera dei motori, come ha tenuto a sottolineare il Presidente dell’AvD (Automobilclub von Deutschland) Ludwig Furst.

Benvenuti a casa Porsche. In questo evento, il maggiore in Germania, ma probabilmente anche in Europa dopo la biennale LM Classic, l’Organizzatore ha profuso tutta la sua competenza ma anche la sua forza nel coinvolgere le maggiori Case automobilistiche e altri prestigiosi partner, che hanno garantito disponibilità di uomini, mezzi e strutture. Basti pensare che la sola Porsche, con la sua divisione Classic, ha chiamato a raccolta nel suo elegantissimo villaggio di candide tensostrutture circa 500 clienti, occupando un’area di circa 16.000 metri quadrati in corrispondenza della Mercedes-Arena.

Leggende e gentleman driver al volante. Tra i nomi celebri al volante il mitico Arturo Merzario, il tre volte vincitore di Le Mans Marco Werner e il grande Olaf Manthey, Team Principal di Porsche, la cui prestigiosa factory ha sede proprio al Ring; “casa e bottega”, verrebbe da dire. Tra i gentlemen driver sotto le luci della ribalta registriamo Manfredo Rossi di Montelera e Pietro Vergnano, che hanno duramente combattuto nello spettacolare FIA Lurani Trophy.

Condividi
COMMENTI