Auto
19 gennaio 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

OPERA MONUMENTALE

Lunghezza 5 metri, peso 1700 chilogrammi, cilindrata 5,8 litri, velocità 240 km/h: valori record per la Isorivolta "Fidia" (1973), che però non bastarono ad assicurarle un futuro, nonostante l'ottimo lavoro di Ghia, Giugiaro e Bizzarrini.

Nel 1969 costava 6.600.000 lire: meno della Maserati "Quattroporte" (6.900.000) e della Mercedes "300 SEL" (7.650.000). Evidentemente ancora troppo, perché in Italia non riuscì a sfondare e fu costretta a trovarsi una nicchia sul mercato internazionale. Fino al naufragio finale.

Ruoteclassiche ne ha provato un esemplare, che dopo un lungo abbandono in strada, è stato restaurato...

Condividi
COMMENTI