Auto / News
18 novembre 2016 | di Redazione Ruoteclassiche

Oscar dell’auto 2016: tutte le vincitrici

Si è conclusa questa notte con una cena di gala nella prestigiosa Guildhall di Londra la cerimonia di premiazione per l’assegnazione dei massimi riconoscimenti dell’anno in campo automobilistico storico. Ecco l’elenco completo dei vincitori.

Iniziamo con il dire che nessun premio è andato all’Italia: nella notte degli Oscar dell’auto storica il Bel Paese non è rappresentato in nessuno dei 12 riconoscimenti in cui sono articolati gli International Historic Motoring Awards, una sorta di Oscar dell’auto assegnati ogni anno da una giuria di grandi esperti e personalità del settore.

Il premio più prestigioso, quello di Car of the year, è alla Pegaso Z-102 Berlinetta ENASA Cúpula del 1952, già vincitrice al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este del 2015 del premio Young People assegnatole dal pubblico under 16 e Best in show al Concorso d’eleganza di Amelia Island. “Più una stranezza che una novità stilistica” aveva detto di lei Paolo Martin osservandola a Villa d’Este, ma evidentemente le stranezze piacciono.

Di sicuro questo esemplare rappresenta una rarità assoluta nel mondo dell’auto: la Pegaso, conosciuta come la “Ferrari spagnola” nella sua breve vita (1951-1958) ha costruito solo 87 vetture e questa in particolare era stata esposta nel 1953 al World Motor Show di New York. Acquistata dal presidente della Repubblica Dominicana Rafael Trujillo, fu poi confiscata dal governo quando questi morì,  nel 1961, per poi passare nelle mani di diversi collezionisti. La Z-102 ha superato ai voti sette agguerrite concorrenti, tra le quali l’Alfa Romeo SZ Zagato Codatronca di Corrado Lopresto, grande sorpresa al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2016.

Il Petersen Automotive Museum di Los Angeles (USA) si è aggiudicato invece il premio quale miglior museo dell’anno. Questo grazie all’imponente opera di riqualificazione a cui è stato sottoposto nel corso del 2015. A Peter Mullin, titolare del Peter Mullin Museum, un altro museo statunitense situato a nord di Los Angeles titolare di una collezione di Bugatti unica al mondo è andato invece il premio quale miglior manager dell’anno per la sua opera determinante nel guidare il suo museo.

A due attività britanniche sono andati rispettivamente i premi come migliori specialisti dell’anno (Crosthwaite & Gardiner) e come migliori supporter (Bicester) per il loro impegno nel promuovere la salvaguardia del patrimonio storico motoristico attraverso progammi educativi rivolti ai giovani. Altra vittoria britannica è andata al De Dion Bouton Club UK (Club of the year) che ne 2016 festeggia il suo 10 ° anniversario, e alla HRDC ‘Academy’ Series (premio Race Series Of The Year) per aver potato nuovi driver nel mondo delle gare storiche.

La RK Motors di Charlotte (Usa) ha ricevuto invece il premio per il miglior restauro dell’anno, quello della Ford GT 40 P / 1046, una delle tre protagoniste dell’arrivo in parata alla 24 Ore di Le Mans del 1966. Altro premio per la meticolosità della ricostruzione storica, anche se di tutt’altro genere, è andato al tedesco Walter Näher per il suo impegno certosino nella raccolta di materiale d’archivio utilizzato per la pubblicazione del libro sulla storia della Porsche 917 (Porsche 917 Archive & Works Layout 1968-75).

Miglior manifestazione automobilistica sportiva dell’anno è stata giudicata la spettacolare Le Mans Classic, evento che ha portato sullo storico circuito francese 550 vetture in pista, 1000 piloti e 10 ex vincitori della gara, mentre Evento dell’anno è stato giudicato l’imponente Concorso di eleganza di  Amelia Island. Alla famosa London-Brighton Veteran Car Run, infine, è andato il riconoscimento di Gold Rally Tour of the Year. Qui di seguito tutti i premiati.

CAR OF THE YEAR
1) Pegaso Z-102 Berlinetta ENASA Cúpula
Alfa Romeo SZ Zagato Codatronca
Ford GT40 P/1046
Sir Henry Segrave’s Sunbeam ‘Tiger’
Jaguar D-type XKD 501
Jaguar XJ13 recreation
Talbot-Lago T150-C SS Figoni et Falaschi
Touring Disco Volante Spyder

CLUB OF THE YEAR
1) De Dion Bouton Club UK
Formula Junior Historic Racing Association
Historic Sports Car Club
Aston Martin Owners Club
E-type Club
TR Register

EVENTO AUTOMOBILISTICO DELL'ANNO
1) Amelia Island Concours d'Elegance

Concours of Elegance 2016: Windsor Castle
Regent Street Motor Show
Rømø Motor Festival 2016
Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2016
Chantilly Arts & Elegance Richard Mille

EVENTO SPORTIVO DELL'ANNO
1) Le Mans Classic
Silverstone Classic
Eifel Rallye Festival
Historic Grand Prix Zandvoort
Dragstalgia
Lime Rock Historic Festival
Rolex Monterey Motorsports Reunion

MUSEUM COLLECTION OF THE YEAR
1) Petersen Automotive Museum
Car Museum America - The LeMay
Mullin Automotive Museum
Museo Porsche
Museo Lamborghini
British Motor Museum

PUBBLICAZIONE DELL’ANNO
1) Porsche 917 Archive & Works Layout 1968-75, by Walter Naher
Red Dust Racers, di Graeme Cocks
The Original Ford GT101, di Ed Heuvink
Marcello Gandini, di Gautam Sen
Power Without Glory, by Terry Wright
Carrera 2.7, by Ryan Snodgrass
Maserati 250F, by Ian Wagstaff
Stirling Moss, The Definitive Biography Vol 1, by Philip Porter

RACE SERIES OF THE YEAR
1) HRDC ‘Academy’ Series
Jaguar Classic Challenge
FJHRA 60th anniversary
Classic Sports Car Club ‘Swinging Sixties’
Equipe GTS

GOLD RALLY TOUR OF THE YEAR
1) Bonhams London to Brighton Veteran Car Run
The Great Race
Modena Cento Ore
Rally Round Thunder Dragon Rally
The Royal Automobile Club 1000 Mile Trial
Tour Auto Optic 2000
Peking to Paris Motor Challenge

RESTAURO DELL’ANNO
1) Pegaso Z-102 Berlinetta ENASA Cúpula – Classic Restorations
Ex-works Aston-Martin Ulster – Ecurie Bertelli
Ford GT40 P/1046  - RK Motors Charlotte/Rare Drive
Lamborghini Miura chassis #4846 – Lamborghini PoloStorico
Porsche 911 2.5 S/T ex Le Mans – Porsche Classic
Lola GT – Allen Grant
Stutz DV-32 Convertible Victoria - RM Auto Restoration

SPECIALISTA DELL’ANNO
1) Crosthwaite & Gardiner
Ecurie Bertelli
Talacrest
Jaguar Land Rover Classic
Rally Preparation Services

ORGANIZZATORE DELL’ANNO
1) Peter Mullin (Mullin Automotive Museum)
Grahame White (Historic Sports Car Club)
Graham ‘Curly’ Hutton (George Lister Engineering)
Philip Porter (Author, and founder of the E-type Club)
Micheal Penn (Haynes International Motor Museum)
Peter Neumark (Classic Motor Cars)
Karl Ulrich Herrmann (RETRO Classics)

SUPPORTER OF THE YEAR
1) Bicester Heritage
RPM Foundation
Audi Tradition
FIVA World Motoring Heritage Year
Jaguar Land Rover Classic
Credit Suisse Classic Car Program

Gilberto Milano

TAGS Pegaso
Condividi
COMMENTI