News
10 aprile 2002 | di Redazione Ruoteclassiche

OTTO ROSSE DA INCORNICIARE

L'arte, la storia, i motori in otto splendide stampe a colori di Giovanni Alloisi, artista raffinato, illustratore di "Auto Italiana" prima e di "Quattroruote" poi. L'iniziativa, lanciata dalla rivista Ruoteclassiche in collaborazione con GEM (Gruppo Editoriale Multimediale), partirà con il numero di marzo di Ruoteclassiche, al quale saranno allegati i primi quattro soggetti (formato 40x30) e una pratica cartella contenitore. Le tavole, riproduzioni di acquarelli su carta pregiata, hanno misure ideali per essere montate su cornici di formato standard. La preziosa collezione, denominata "Galleria Ruoteclassiche - Ferrari in corsa" sarà tutta all'insegna delle Rosse, un tema di sicuro fascino, da rivivere attraverso la prima vettura con marchio Ferrari, la Sport "125 S", che dette vita all'avventura sportiva del Cavallino, e sette monoposto che, negli anni dal '52 al '79, hanno conquistato il titolo iridato di Formula 1. Al quartetto iniziale (numero di marzo) appartengono, appunto, la "125 S", la "barchetta" che nel '47 Franco Cortese fece debuttare (senza fortuna) sul Circuito di Piacenza; la "500 F2" di Alberto Ascari, campione del mondo nel '52 e '53; la "D 50" dell'asso argentino Juan Manuel Fangio, iridato nel '56 e la "Dino 246" di Mike Hawthorn, vincitore del Mondiale nel '58. Con Ruoteclassiche di aprile potrete acquistare le altre quattro tavole, che abbracciano gli anni 60 e 70: dal Mondiale vinto da John Surtees nel '64 con la "158", ai due titoli di Niki Lauda del '75 e del '77, con la "312 T" e la "312 T2", per arrivare alla "312 T4" con cui Jody Scheckter, nel '79, aprì il "lungo digiuno", terminato solo con l'"era Schumacher". Una serie di opere di grande valore artistico per rivivere a colori i momenti più esaltanti dell'epopea Ferrari, attimi che le cronache dell'epoca non hanno colto o ci hanno tramandato solo nelle tinte seppiate di una fotografia e che oggi l'artista interpreta con rigore storico e fine sensibilità. Otto palpiti di gloria per arredare lo studio, il box, la tavernetta. O da regalare al tifoso della porta accanto. Ruoteclassiche di marzo con le prime quattro tavole e la cartelletta è in edicola al prezzo complessivo di 10 euro. La sola rivista costa invece 5,20 euro.

L'offerta riservata agli abbonati

Gli abbonati che volessero ricevere direttamente a casa le otto stampe a colori dovranno effettuare un versamento di 9,00 euro sul conto corrente postale n. 668202, intestato a Editoriale Domus, via Gianni Mazzocchi 1/3 - 20089 Rozzano (MI), indicando nome, cognome, indirizzo e specificando nella causale di versamento "Collezione Ferrari in Corsa". La spedizione avverrà nella seconda metà di aprile.

Condividi
COMMENTI