Eventi
24 luglio 2018 | di Alberto Amedeo Isidoro

Padova, Auto e Moto d’Epoca verso l’edizione n. 35

Tra gli appuntamenti da non perdere per curiosi e appassionati del nostro mondo, la fiera patavina occupa un posto a parte. Scopriamo insieme cosa ci riserverà la trentacinquesima edizione, in programma dal 25 al 28 ottobre.

Una fiera di alto livello. Se c'è chi per venire a Padova si sobbarca centinaia e centinaia di chilometri un motivo ci sarà. Dall'Inghilterra, dalla Germania, insomma da mezza europa: i migliori espositori ogni anno sgomitano per accaparrarsi uno stand e mostrare ai visitatori i loro gioielli. Un esempio? Quest'anno ci saranno Vintage&Prestige, realtà londinese specializzata nel commercio di Rolls-Royce e Bentley degli anni 20 e 30, e un altro dealer di fama internazionale, l'austriaco Holdmayr Classic Car Center, che porterà a Padova diversi pezzi pregiati, tra cui una Ferrari Daytona, una Maserati A6GCS, una Bugatti EB110 e una Fiat Balilla Coppa d'Oro. Tra le eccellenze italiane, attesi G. & T. Auto, Ruote da Sogno, Gruppo Promotor e AutoClass.

Il paradiso dei ricambi. Non solo fuoriserie e pezzi d'alta collezione, però: Padova accoglie, per trazione, anche modelli popolari entrati nell'immaginario collettivo per la loro valenza storico-sociale. Vetture come la Fiat 500 (i "cinquini" qui sbarcano sempre in forze), la Citroёn 2 CV (che quest'anno festeggia settant'anni), la Volkswagen Maggiolino (nel 2018 ricorrono gli ottant'anni dalla posa della prima pietra dello stabilimento Volkswagen di Wolfsburg) e la Mini (sessant'anni nel 2019) saranno sui palchi dei rispettivi club di marca e modello e su quelli dei venditori. Ampio spazio anche ai ricambi. Se siete alla ricerca del pezzo mancante per il completamento del vostro restauro, tra bancarelle, scatole e scatoloni avrete di che cercare: saranno oltre 650 i ricambisti di parti meccaniche, elettriche e di carrozzeria.

Gioielli all'asta. Per quello che riguarda i Costruttori, tra le novità assolute della rassegna patavina è attesa la Shelby, che presenzierà in veste ufficiale coi modelli Cobra e Daytona Cobra, eterne rivali delle Ferrari 250 GTO nelle competizioni Granturismo degli anni Sessanta. Grande curiosità, poi, attorno all'esposizione della Volvo, che ha già anticipato il tema espositivo di quest'anno: l'heritage delle familiari, il marchio di fabbrica della Casa svedese dalla capostipite 445 Duett alla Amazon, passando per le 240, le 740, le 850 e le più moderne V70. Per i collezionisti interessati a portarsi a casa un pezzo d'autore, infine, da segnare in agenda l'appuntamento con l'asta di Bonhams fissato per sabato 27 ottobre: potendoselo permettere, il pezzo da novanta da aggiudicarsi è una fiammante Jaguar appartenuta all'attrice Audrey Hepburn. Per maggiori informazioni sulla fiera, vi invitiamo a visitare il sito della manifestazione.

Condividi
COMMENTI