Regolarità
02 settembre 2018 | di Himara Bottini

Parma-Poggio di Berceto, iscrizioni aperte fino al 17 settembre

C'è tempo fino alle ore 24 di lunedì 17 settembre per iscriversi alla Parma - Poggio di Berceto, manifestazione automobilistica di regolarità per auto storiche aperta a tutte le vetture costruite fino al 1981, organizzata dalla Scuderia Parma Auto Storiche. Il fine settimana da segnare sul calendario è quello del 29 e 30 settembre.

Un percorso davvero suggestivo. Quello che già nel lontano 1913 vedeva sfidarsi i grandi piloti del tempo, porterà gli equipaggi a cimentarsi sia nella giornata di sabato, con il Circuito di Parma – Trofeo del Prosciutto sia la domenica lungo la salita Parma - Berceto.

Il dettaglio del programma. Sabato 29 settembre i concorrenti sono attesi per le verifiche tecniche sportive a Sala Baganza, in provincia di Parma, dove dopo una presentazione al pubblico si parte, dalle 13.00, per il Circuito di Parma - Trofeo del Prosciutto, manifestazione nella manifestazione, con classifica a parte. Sono 42 le prove cronometrate da affrontare, parzialmente concatenate, lungo la strada in direzione Monte delle Vigne, con rientro alla Rocca di Sala Baganza e quindi in centro a Collecchio. A seguire, serata di benvenuto al ristorante Corte di Giarola a Collecchio. Domenica 30 settembre prende invece il via la Parma - Poggio di Berceto vera e propria. La partenza è prevista dal Teatro Regio di Parma dalle 9.30, e poi via in direzione Berceto, ma non prima di aver attraversato i centri di Parma, Collecchio, Sala Baganza, Fornovo di Taro e Terenzo, per un totale di 140 km intervallati da ben 58 prove cronometrate.

Un passato glorioso. Tra un pressostato e l’altro gli equipaggi devono ricordarsi che stanno ripercorrendo il tracciato della leggendaria corsa in salita, disputatasi per 21 edizioni, dal 1913 al 1955 sul tratto Parma - Berceto, e per 6 edizioni, dal 1962 al 1975, sul tratto Fornovo - Monte Cassio. Protagonisti di quei tempi, nomi quali Giuseppe Campari, Antonio Ascari, Luigi Villoresi ed Enzo Ferrari che nel 1919, poco più che ventenne, scelse la Parma-Poggio di Berceto come esordio nel mondo delle competizioni, sedendo al volante di una CMN. Arrivò undicesimo assoluto e quarto di categoria. Vinse Antonio Ascari su Fiat in 38’ 11” 1/5, alla media di km 83,275.” Informazioni dettagliate qui.

Condividi
COMMENTI