News
28 agosto 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Party londinese per l’Aston Martin

Quante e quali auto potreste mettere in fila per accumulare un valore complessivo di un miliardo di sterline (equivalente, centesimo più centesimo meno, a 1,32 miliardi di euro)? Presto detto: 550 Aston Martin.

Tante se ne sono riunite il 21 luglio ai Kensingston Gardens di Londra per festeggiare il secolo di vita del marchio di Newton Pagnell. La più grande “reunion” Aston della storia ha richiamato oltre 50 mila spettatori e ha messo uno accanto all’altro i modelli più prestigiosi di cent’anni di produzione: dalla “A3”, l’Aston più vecchia esistente al mondo, al recentissimo prototipo in esemplare unico “CC 100 Speedster Concept”, passando attraverso altre vetture iconiche, come la “Vanquish Centenary Edition”, la “DBR1”, la “DB4 GT” Zagato, la “DBS Coupé Centennial” Zagato (foto sotto) e la “DBR9 GT1” in livrea Gulf.

A questo già straordinario parco di dreamcar si sono aggiunte anche sette vetture utilizzate da James Bond nel corso dei cinquant’anni di sodalizio cinematografico con Aston Martin, compresa la “DB 5” che ha partecipato alle riprese dell’ultima pellicola della serie, “Skyfall” (2012). Un sentito omaggio è andato ovviamente anche al pilota danese Allan Simonsen, che ha perso la vita il 22 giugno sulla sua “Vantage GTE” all’ultima 24 Ore di Le Mans.

Condividi
COMMENTI