Eventi
27 agosto 2018 | di Laura Ferriccioli

Pebble Beach: Best of Show a un’Alfa Romeo 8C 2900

Dopo la Coppa d'Oro a Villa d'Este con una 33 Stradale e il trionfo al concorso d'eleganza di Kyoto con la 6C 2500 Super Sport Villa d'Este è ancora una volta un'Alfa Romeo a vincere quest'anno uno dei più importanti Concorsi d'Eleganza al mondo.

Un capolavoro della carrozzeria Touring. Il Best of Show al Pebble Beach Concours of Elegance 2018 è stato assegnato stanotte (ora italiana) a una 8C 2900B Berlinetta del 1937 nera (chassis 412020) che ha vinto fra le oltre 209 rarità di grande pregio sbarcate alla kermesse californiana da 17 Paesi. Appartenente alla categoria “Italian Classic”, il capolavoro della carrozzeria Touring ha scalzato altre due finaliste di grande fascino: una Duesenberg J Murphy Town Limousine del 1929 e una Talbot-Lago T26 Grand Sport Figoni Fastback Coupé del 1948. E si è aggiudicato anche altri due riconoscimenti, il Charles A. Chayne Trophy e il J. B. & Dorothy Nethercutt come "Most Elegant Closed Car" (Auto con carrozzeria chiusa più elegante).

Le Alfa Romeo premiate a Pebble Beach. Proveniente dalla stessa California, dove è stata importata nel 1956 dalla Germania, a Pebble Beach l'esemplare aveva già ottenuto un riconoscimento come Most Elegant Closed Car nel 1990 dopo un primo restauro. L'attuale proprietario ne ha poi messo a punto un secondo ora, secondo le specifiche del Berlin Motor Show del 1938 dove il modello è stato presentato nel 1938. Con questo "Best of Show" il Biscione rinverdisce la sua presenza fra i vincitori di Pebble Beach, registrata anche dieci anni fa con una 8C 2900B Touring Berlinetta e, ancora, nel 1988 con 8C 2900B Touring Spider.

Le star delle passate edizioni. L'anno scorso il titolo è andato a una Mercedes-Benz S Barker Tourer del 1929. Una vittoria, quella germanica, che ha inframmezzato tre edizioni consecutive segnate da classici italiani, firmati Lancia nel 2016 (Astura Pininfarina Cabriolet del 1936), Isotta Fraschini nel 2015 (Tipo 8A Worblaufen Cabriolet del 1924) e Ferrari nel 2014 (375 MM Coupé Scaglietti del 1954).

Condividi
COMMENTI