Perché AutoItaliana Autunno 2021 andrebbe collezionato in due copie - Ruoteclassiche
In edicola
30 October 2021 | di Redazione Ruoteclassiche

Perché AutoItaliana Autunno 2021 andrebbe collezionato in due copie

AutoItaliana Autunno 2021 è un numero pieno di sorprese, a cominciare dalla copertina, disegnata dalla stessa mano che, trentacinque anni fa, ha dato forma alla Ferrari F40.

È stata una sorpresa scoprire la collezione di auto classiche italiane di una castellana francese; è stata una sorpresa ritrovare l'ultimo giornalista vivente dell'Auto Italiana degli anni 60; è stata una sorpresa scoprire che lo chalet di Nuccio Bertone, attualmente in vendita, non era vuoto. Ed è stata una sorpresa scoprire che all'Omea, una vecchia ditta fuori Milano, avesse ancora gli stampi di... no, non ve la vogliamo rovinare la sorpresa. AutoItaliana Autunno 2021 è già in edicola, con tutte i dettagli, le storie, le immagini e, appunto, le sorprese.

La stessa mano. Un (altro) numero da collezionare, dicevamo: in effetti, AutoItaliana Autunno 2021 è impreziosito dall'illustrazione di copertina di Pietro Camardella, che esattamente 35 anni fa, quando era un giovane designer della Pininfarina, aveva definito - con la supervisione di Aldo Brovarone e Leonardo Fioravanti - le forme della Ferrari F40.

Ricorsi storici. Un'altro motivo per collezionare AutoItaliana Autunno 2021 è perché ospita nuovamente sulle sue pagine la firma di Fabrizio Castellani, giornalista che ebbe la fortuna di fare il suo praticantato ad Auto Italiana, negli anni 60, prima che la rivista sospendesse la pubblicazione: Fabrizio è andato a trovare un suo vecchio amico, Mario Righini, e si è deliziosamente perso tra le sue automobili...

La casa a Nord-Ovest. AutoItaliana Autunno 2021 ospita anche la nostra visita allo chalet di Bertone a Claviere, in Piemonte, a due passi dal confine con la Francia. La casa di vacanze di Nuccio era stata messa in vendita la scorsa primavera e l'attuale proprietà ci ha concesso di visitarla prima di essere venduta. Al suo interno il tempo si è fermato e c'è "bertonitudine" ovunque e la raccontiamo con dovizia di particolari.

Altre storie, vere. Chiaramente, nelle 192 pagine di AutoItaliana Autunno 2021 c'è tanto altro ancora. Dicevamo dell'Omea, per esempio, che è uno di quei luoghi quasi sacri che custodiscono perle di storia; o ancora della Locman, una fabbrica di orologi all'Isola d'Elba, ma ve l'immaginate? Per non parlare di una razza di collezionisti molto particolare, quelli delle Lancia Lambda... O della fabbrica blu di Campogalliano, dove una volta si producevano le EB110 e che domani diventerà un museo dinamico.

AutoItaliana Autunno 2021 la trovate in edicola oppure nel nostro shop online: saranno i 10 euro meglio spesi degli ultimi tre mesi.

Condividi
COMMENTI