Eventi / News
06 dicembre 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

QUANTO TALENTO MADE IN RUSSIA

Salone anomalo quello organizzato quest'autunno a Mosca, in occasione di Oldtimer Gallery. Ai tre anniversari tondi celebrati - 125 anni dall'invenzione dell'automobile, 125 dalla fondazione della Bosch e 115 dal debutto di una vettura in terra sovietica - si è aggiunta la singolare rassegna dedicata agli esemplari unici costruiti a mano dagli appassionati tra gli anni 1961 e 1991.

In tutto, una cinquantina di curiose auto fai-da-te mostrate al pubblico insieme per la prima volta dai tempi del crollo dell'impero sovietico. Più di 200 le automobili in esposizione, a partire dal leggendario triciclo "Motowagen n. 1" che Karl Benz realizzò nel 1886 e dal primo "veicolo meccanico" costruito, dieci anni dopo, in Russia da Yakovlev-Freze. Folta la rappresentanza delle auto degli anni 60 (soprattutto Volkswagen "Maggiolino" e "Bulli"), accompagnata da atmosfere hippy in stile Woodstock.

Uno spazio particolare è stato dedicato al leggendario Orient Express, che prese servizio nel 1883 sulla linea Parigi-Costantinopoli: sono stati esposti numerosi pezzi provenienti da collezioni private, come complementi d'arredo, materiale pubblicitario e stampe originali. Il prossimo appuntamento con la kermesse moscovita è fissato per l'8-11 marzo 2012.

Condividi
COMMENTI