Eventi
31 maggio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Salone di Torino 2018: una mostra per i prototipi

Quarantasette studi di design, molti dei quali storici, saranno il fiore all'occhiello della prossima edizione del Parco Valentino Salone Auto Torino in programma la prossima settimana. Ecco un elenco degli imperdibili.

A una settimana esatta dal via della quarta edizione si comincia ad avere quadro più completo di quanto gli appassionati di auto storiche potranno ammirare al Parco Valentino Salone Auto Torino in programma dal 6 al 10 giugno. Dei raduni di marca e di modello abbiamo già parlato. Ciò che però renderà questa edizione ancora più interessante saranno i 47 prototipi che hanno fatto la storia dello stile e che daranno vita a una Mostra dei Prototipi più unica che  rara.

La Italdesign, per esempio, celebrerà i suoi primi 50 anni di vita con l’esposizione di 27 modelli unici mentre la Pininfarina sarà presenta alla Mostra con sei prototipi. Per Bertone parleranno invece alcuni prototipi della Collezione Asi.

Qui di seguito alcuni dei prototipi imperdibili, a cominciare da Lancia Florida II, vettura personale di Battista Pinin Farina del 1957; Sigma Grand Prix del 1969 ( reinterpretazione di una monoposto di Formula 1 finalizzata allo studio di nuovi sistemi di sicurezza); Ferrari Mythos, barchetta 2 posti su meccanica della Testarossa del 1989 ; Ferrari Sergio del 2013 su Ferrari 458 Spider. Di Pininfarina ci saranno anche la Jaguar XJS, che sfilerà per le vie di Torino la sera del 6 giugno durante la Supercar Night Parade, e la Sintesi del 2008 che sarà esposta all’aeroporto di Caselle.

Altri prototipi da non perdere saranno quelli di Giugiaro come la Chevrolet Corvair Testudo del 1963 o la Techrules Ren del 2018 e il Prototipo Sportivo Anni 60 di GFG Giugiaro del 2018. Per Bertone in mostra l’Alfa Romeo Bella del 1999 e la Birusa del 2003 della Collezione Asi Bertone. Altre auto imperdibili in mostra: Zonda HP Barchetta di Pagani; Alfa Romeo Brera e Wolkswagen W12 di Italdesign; Dedica di Stola; Codatronca TS di Spada; Porsche Moncenisio Studiotorino; Sciàdipersia di Touring Superleggera, e Lancia Aurelia B53 di Franco Scaglione.

Condividi
COMMENTI