News
30 June 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

SCENDE IN PISTA LA “BRUTUS”

Uno spettacolare omaggio alla potenza e alla velocità. Sarà questo il tema della "tre giorni" sul circuito di Cholmondeley, nei dintorni di Crewe (GB). Dal 15 al 17 luglio si ritroveranno in pista alcune icone del motorismo di tutti i tempi, tanto che gli organizzatori stimano che il parco auto presente possa avere un valore attorno ai 170 milioni di euro.

Tra i pezzi più pregiati, annunciata la presenza dell'Auto Union "D Type" (1938) di Hans Stuck e Rudolf Hasse con motore V12 sovralimentato da circa 485 CV (valutata, da sola, sopra i 10 milioni di euro, foto sopra); la Ferrari "330 P3" di John Surtees e Mike Parkes, vincitrice della 1000 km di Monza del 1966; la BMW "Brutus" (sotto), un bolide del primo dopoguerra con motore aeronautico a 12 cilindri di 46 litri proveniente dal Museo dell'Auto e della Tecnica di Sinsheim (D). www.cpop.co.uk

Condividi
COMMENTI