Club / News
02 febbraio 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

SE VINCI FAI LA MILLE MIGLIA

Un'autentica avventura: nel 1921, una gara di 2300 km attraverso le Alpi (italiane, svizzere e austriache) doveva davvero mettere a dura prova auto e piloti. Le prime edizioni della Coppa delle Alpi furono organizzate dall'Unione Ciclo Auto Moto di Milano; negli anni 30, per iniziativa dell'Aci, la coppa divenne "Internazionale", venendo organizzata insieme agli AC di Francia, Austria, Svizzera e Germania.

Per il suo 90° compleanno, l'Aci Brescia e la Regione Lombardia hanno deciso di far rinascere la manifestazione: "Valorizzare i patrimoni del passato è un ottimo sistema per far conoscere il nostro territorio", ha dichiarato l'assessore regionale allo sport Monica Rizzi. La Coppa 2011 sarà disputata il 4- 5 marzo su un percorso di circa 570 km, diviso in due tappe.

La formula sarà quella della regolarità classica per vetture ante 1971. Complice il fatto che l'Aci Brescia è proprietario del marchio Mille Miglia, la Coppa dei Ghiacciai avrà un premio davvero speciale.

A spiegarlo è Gianpiero Belussi, Presidente del comitato organizzatore: "I vincitori si aggiudicheranno un'iscrizione alla Mille Miglia 2011".

Condividi
COMMENTI