Aste / News
19 settembre 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

SETTE LANCIA ALL’ASTA

Folta delegazione italiana all'asta di RM Auctions, il 29 ottobre, a Battersea Park, Londra. Saranno ben sette le Lancia all'incanto, tutte appartenenti a un arzillo ottantenne italiano, che ha deciso di disfarsene perché i figli non hanno il suo stesso sacro fuoco per il collezionismo.

La "magnifiche sette" sono: "Lambda" 7° serie Torpedo passo lungo (1927), "Di lambda" (carrozzata in Australia, 1929), "Astura 241 Cabriolet" Pinin Farina (presentata al Salone di Berlino del 1938), "Augusta" (1935), "Aprilia 1500" (1947), "Flavia Coupé" (1963), "Flaminia Coupé Touring 3C" (prodotta nel 1963, ma immatricolata nel 1968). Immancabili all'evento londinese anche alcune Ferrari di assoluto pregio, come un esemplare di "California Spider" del tutto analogo a quello che a maggio fu venduto nell'asta di Maranello per oltre 7 milioni di euro, una "250 LM del 1965 e una "250 Tour de France" del 1959.

Tra le straniere più attese, una Horch "853 Special" Roadster del 1938, una Bugatti "57C Atalante" del 1938 e una Talbot "Lago T26 Grand Prix Coupé" del 1950. Obiettivo degli organizzatori di RM, superare l'incasso di 15 milioni di sterline, raggiunto nell'asta londinese dello scorso anno.

Condividi
COMMENTI