Eventi / News / Regolarità
07 May 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

“Seventies-style – the Jetset is back!”: le ultime novità su Villa d’Este 2015

A pochi giorni dal via iniziano a delinearsi meglio i contorni e i contenuti del prossimo Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. L’elenco delle auto come al solito sarà una sorpresa che gli organizzatori terranno segreta fino al giorno dell’apertura. Gli stessi giudici le scopriranno solo poche ore prima del via. Qualche anticipazione però l’avevamo già segnalata in un precedente articolo (vedi), come per esempio il tema di quest’anno, dedicato agli Anni 70, dal titolo “Seventies-style - the Jetset is back!”. Oppure della presenza di quattro art car Bmw (la Casa bavarese patrocina il Concorso da 11 anni) trasformate in opere d’arte da Alexander Calder, Frank Stella, Roy Lichtenstein e Andy Warhol.

Da oggi, invece, si conoscono anche le Classi dei modelli candidati alla premiazione. Eccole:
Classe A: “Flamboyance in Motion”, carrozzerie di lusso d’anteguerra
Classe B: “Antidepressants”, vetture sportive per sfidare la Grande Crisi
Classe C: “Phantom Story”, la Rolls-Royce Phantom attraverso le epoche
Classe D: “Made to Measure”, l’ultima stagione del coupé artigianale
Classe E: “Gentleman’s Racers”, la velocità incontra lo stile del dopoguerra
Classe F: “Hollywood on the Lake”, la Cabriolet fa il proprio ingresso a Villa d’Este
Classe G: “GT Man Has Arrived”, Interpretazioni dell’opulenza
Classe H: “How fast is Fast Enough”, Supercar a motore centrale e posteriore dell’epoca della disco
Classe I: “Two seats against the stopwatch” – Classiche sportive da corsa

Tra gli highlight gli organizzatori segnalano una Pegaso Z-102 Berlineta Cupula del 1953, meglio nota come la “Ferrari spagnola”; una Maserati 60/61 “Birdcage”; una Panther Six del 1976 e una Rolls-Royce Phantom IV, la vettura più esclusiva mai realizzata dalla Casa inglese. Ne furono prodotti solo 18 esemplari tra il 1950 e il 1956, tutti per la famiglia reale e nobili vari. Oggi ne esistono ancora 16. A Cernobbio si potrà ammirare il modello che la Regina Elisabetta ordinò per la sorella Margaret nel 1954.

Queste invece le categorie nelle quali saranno distribuite le moto storiche. Come noto, dal 2011 il programma del Concorso d’Eleganza Villa d’Este comprende anche il Concorso di Motociclette.
Classe A: “The Establishment” - I primi due decenni
Classe B: “Gentleman’s ride” – Il lusso degli anni Trenta
Classe C: “Experiments in The Fifties” – Oltre il mainstream
Classe D: “Connoisseur’s choice” – Stravaganza su due ruote
Classe E: “The heroes” – Il grande boom delle moto degli anni Settanta

Una mostra speciale nel parco di Villa Erba sarà dedicata ai vincitori del Tourist Trophy dell’Isola di Man, la gara motociclistica più antica del mondo. A Cernobbio, sfileranno i motocicli originali che vinsero le edizioni del 1939, 1954, 1964 e 2014.

Tra le moto storiche, gli highlight saranno rappresentati da una Motobécane SSC GranSport del 1934 e una Puch tipo N del 1912. Il Concorso di Motociclette avrà luogo nel pomeriggio di domenica, presso il parco di Villa Erba.

Condividi
COMMENTI