Lezioni di motorsport con la Fondazione Macaluso - Ruoteclassiche
News
09 December 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Sharing historic car knowledge: lezioni di motorsport con la Fondazione Macaluso

L’intento della Fondazione Gino Macaluso per l’Auto Storica è quello di promuovere l’immenso patrimonio culturale del settore automotive e per questo motivo punta alle nuove generazioni, accendendo la passione per il motorismo sportivo e il car design tra gli studenti: i futuri custodi di questa preziosa eredità motoristica.

Con la seconda edizione di “Sharing historic car knowledge”, a partire da oggi, prende il via un nuovo ciclo di lezioni incentrate sul tema automobilistico presso Università, Accademie e Istituti superiori, tenute da alcuni dei nomi più autorevoli del settore. Al centro del progetto, realizzato con il sostegno della Camera di commercio di Torino e patrocinato da Aci (Automobile Club d’Italia) e ACI Storico, c’è la volontà di condividere con i più giovani le conoscenze tecniche e storiche legate alla Collezione Macaluso, una delle più importanti al mondo, dedicata ad auto da competizione: da rally, da pista ma anche gran turismo stradali che segnato le pagine più belle dell’agonismo e dello stile.

Si comincia oggi. La prima lezione si svolge in un luogo simbolo del mondo della tecnica, il Politecnico di Torino, lì dove Gino Macaluso si laureò in Architettura nel 1974. Dedicato agli studenti di Ingegneria dell’Autoveicolo, l’incontro vedrà salire in cattedra Miki Biasion, due volte campione del mondo di rally nel 1988 e 1989, insieme all’ingegnere Vittorio Roberti: anche lui alunno del Politecnico e coordinatore del progetto Lancia Delta Safari. Lo stesso che prese parte a progetti di grandissimo prestigio, come le Lancia Rally 037, Delta S4 e LC2. Durante la lezione Biasion e Roberti, entrambi membri dello Scientific Board della Fondazione Macaluso, illustreranno lo sviluppo e la messa a punto della leggendaria Lancia Delta Safari nel corso degli anni, grazie anche al continuo dialogo tra piloti, ingegneri e meccanici.

L’epopea Lancia. Vittorio Roberti terrà anche la seconda lezione, in programma mercoledì 15 dicembre sempre al Politecnico di Torino, dedicata alle Lancia Endurance da pista. L’ingegnere racconterà il percorso che ha portato alla realizzazione di modelli iconici come Beta Montecarlo, LC1 e LC2: dal progetto alle gare, passando per i test di sviluppo. Ad affiancarlo ci sarà Giorgio Camaschella, l’ingegnere che ne curò lo sviluppo aerodinamico.

Appuntamento in Fondazione. Come avvenuto durante la prima edizione, svoltasi nella primavera 2021, la Fondazione Gino Macaluso per l’Auto Storica metterà a disposizione degli studenti le vetture ma anche l’officina meccanica (specializzata nel restauro e nel mantenimento delle auto). Le auto saranno presentate dal Comitato scientifico composto da composto da ingegneri, meccanici, professionisti e piloti di rilevanza internazionale che hanno legato la loro carriera alle auto della Collezione. Il terzo appuntamento è in programma giovedì 13 gennaio 2022, presso la sede della Fondazione e sarà parte integrante del Master “Brand Extension & Licensing” del Politecnico di Milano: una masterclass di 10 studenti selezionati che, sotto la guida del docente Marco Turinetto, lavoreranno al progetto “Rally Style: 1966-1992”, dedicato alle 17 auto protagoniste della mostra “The Golden Age of Rally”, prevista per l’autunno 2022 al Museo Nazionale dell'Automobile di Torino.
Il primo ciclo di lezioni “Sharing historic car knowledge” si concluderà il 20 gennaio 2022 con una visita alla Fondazione e proseguirà con una nuova serie di appuntamenti presso Università, Accademie di design e Istituti superiori, con la partecipazione di alcuni tra i più importanti designer automotive.

Condividi
COMMENTI