News
17 marzo 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Si è spento Eugenio Alzati

All'età di 76 anni è scomparso Eugenio Alzati, uno dei protagonisti della storia dell’automobile italiana. Ingegnere, laureato al Politecnico di Milano, Alzati ha iniziato la propria carriera nel Gruppo Fiat, prima di passare, nel settembre del 1979, alla direzione generale della Ferrari.

Ed è di quel periodo che si ricordano alcune delle sue creature più belle, nate dalla collaborazione con Leonardo Fioravanti, all'epoca responsabile dello Stile alla Pininfarina. Modelli indimenticabili come la 308 (e la successiva 328), la Testarossa e la 288 GTO, omaggio all'indimenticabile GTO degli anni successivi. Porta anche la sua firma lo splendido prototipo di Ferrari a quattro porte battezzata Pinin, purtroppo mai approdato alla produzione di serie.

La carriera di Alzati è poi proseguita all'Alfa Romeo, dove ricoprì il ruolo di vicepresidente della divisione brasiliana, e alla Maserati, al cui rilancio contribuì dando anche vita a un evento celebrativo degli ottant'anni di vita del marchio (che nel 2014 celebra un secolo di vita).

Condividi
COMMENTI