News / Regolarità
17 maggio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Spa Classic: il successo è garantito

Non hanno fatto in tempo a spegnersi i riflettori sul primo evento a Barcellona, sul circuito di Montmelò, che già ci si prepara al nuovo appuntamento con la serie europea della Peter Auto.

Manca davvero poco all'ottava edizione della Spa Classic, gara classica internazionale che tanto successo ha riscosso negli anni scorsi tra i driver e, specialmente, tra gli spettatori, visto anche il record del 2017 di oltre 20.000 presenze.

In occasione dell’evento delle Ardenne sarà introdotta quest’anno dall’Organizzatore parigino l’ennesima novità: dopo quella dell’ Euro F2 Classic del 2017 e del Group C Racing del 2016, arriva l’ottava grid denominata “2.0L Cup” , monomarca Porsche, a cui sono già iscritte ad oggi circa 30 vetture. Si tratta di una categoria dedicata alle 911  “short chassis”, preparate in accordo con i dettami FIA pre-66.

Questa nuova selezione di auto sarà presente nel corso del 2018 anche nei prossimi eventi di Dijon/ Prenois e del Paul Ricard/Le Castellet. In tal modo Peter Auto continua ad allargare l’offerta per piloti, marche e modelli, ricordando che, oltre alle tre grids già citate, sono in programma le Classic Endurance Racing 1 e 2, le Sixties’ Endurance, l’ Heritage Touring Cup e la Greatest’s Trophy, estensione della Trofeo Nastro Rosso. Uno sforzo veramente impressionante per quantità ma specialmente per qualità.

Ma non basta: per deliziare i presenti a Spa è anche prevista una “guest grid”, la Global Endurance Legends, che metterà in pista una dimostrazione di pezzi rari dal mondo delle corse di durata.

Per finire una ennesima succulenta news che riguarda la struttura stessa della Peter Auto, che si avvia a diventare un Gruppo ancora più potente: come soci di altissimo profilo entrano l’ACO (Automobil Club de l’Ouest), storico organizzatore della 24H di Le Mans, e l’ASO (Amaury Sport Organisation), organizzatore tra l’altro del Tour de France e della Dakar. Notizie più che buone per gli appassionati del Classic Racing!

Condividi
COMMENTI