Regolarità
14 May 2021 | di Giancarlo Gnepo Kla

Stella Alpina 2021, si riaccendono i motori sulle Dolomiti

La primavera 2021 ha visto la ripresa di molte manifestazioni dedicate all’auto storica, tra queste viene confermata anche la Stella Alpina che si terrà dall’11 al 13 giugno. Due le formule di partecipazione: la classica, destinata ai più sportivi e quella turistica.

L’appuntamento è per venerdì 11 giugno a Trento, da qui gli equipaggi partiranno alla scoperta delle strade e degli spettacolari passi dolomitici. Questo è l’eccezionale scenario che fa da cornice alla Stella Alpina, una gara di regolarità amatissima per il suo connubio tra competizione, paesaggi e ospitalità di alto livello. Madonna di Campiglio, perla delle Dolomiti, è infatti l’incantevole località designata per la permanenza dei regolaristi che si sfideranno durante le impegnative prove a cronometro e di media.

Ad un passo dal cielo. Il programma dell’edizione 2021 è stato rinnovato con un percorso che si sviluppa interamente su strade di montagna e che porterà i partecipanti più vicini al cielo, guidando su alcuni dei passi alpini più impegnativi e suggestivi. Natura incontaminata, panorami mozzafiato, curve e tornanti impegnativi, prove a cronometro e di media, questo il mix di ingredienti che daranno vita ad un’avventura memorabile.

Venerdì 11 giugno. Dalle ore 10.30 alle 13.30 si svolgeranno gli accrediti e le verifiche tecniche presso l'Aeroporto G. Caproni di Trento. Nel primo pomeriggio, partenza dal centro storico di Trento alla volta di Madonna di Campiglio: con l’arrivo nella perla delle Dolomiti del Brenta si concluderà la prima tappa. In serata, gli equipaggi potranno rilassarsi presso il Carlo Magno Hotel SPA & Resort sul Passo Carlo Magno che li ospiterà per la cena e il pernottamento.

Sabato 12 giugno. Alle ore 9 Partenza da Piazza Righi a Madonna di Campiglio in direzione Merano, una gemma nel cuore dell'Alto Adige. Dopo aver raggiunto Merano è prevista la pausa pranzo a San Leonardo in Passiria. L’itinerario proseguirà verso il Passo della Mendola, al confine tra le province di Bolzano e Trento. Ultimata la seconda tappa, la carovana farà rientro a Madonna di Campiglio. La sera, dopo le fatiche delle guida, i partecipanti potranno godersi una spettacolare cena ad alta quota. Il pernottamento è sempre presso il Carlo Magno Hotel SPA & Resort.

Domenica 13 giugno. Alle 9,30 gli equipaggi torneranno in Piazza Righi pronti ad affrontare la terza tappa. La prima sosta è presso il Lago di Cei, un luogo incantevole caratterizzato dalle acque turchesi e dalle rive rigogliose. Poi, dopo aver valicato i passi Daone e Duron, gli equipaggi giungeranno a Trento, dove si terrà il pranzo conclusivo presso le prestigiose Cantine Ferrari. Qui, al termine del pranzo si svolgerà anche la cerimonia di premiazione.

Tributo al Cavallino. Inoltre, Canossa Events e Scuderia Trentina hanno previsto anche una formula turistica per chi preferisce godersi il piacere della guida tra scenari mozzafiato. Per la partecipazione alla Stella Alpina “turistica”, non sono richieste né licenza sportiva nè omologazioni.
Alla Stella Alpina, in entrambi i casi, saranno accettate le auto storiche di qualsiasi marca e modello. Potranno partecipare anche i modelli Ferrari contemporanei che partecipano al tributo Ferrari.

Informazioni utili. Ogni momento del viaggio è stato studiato per garantire ai partecipanti un’esperienza piacevole, all’insegna della tranquillità, anche in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Lo staff è pronto ad accogliere gli ospiti con il consueto sorriso, anche se nascosto dalla mascherina, e fornirà tutti i dispositivi di protezione necessari affinché l’evento si svolga nella massima sicurezza. Il pacchetto sportivo è stato pensato per tutti gli equipaggi che vogliono allenarsi sui pressostati in vista della Mille Miglia che si svolgerà la settimana successiva, dal 16 al 19 giugno. Inserendo il codice MM&SA2021 al momento della registrazione, sarà possibile usufruire di una quota d'iscrizione agevolata.
Per le iscrizioni e per maggiori informazioni sull’evento potete consultare il sito ufficiale della gara.

Condividi
COMMENTI