Club

Club
13 settembre 2018

"La Toscana e le su' genti", weekend per Targhe Oro

Una Siata Amica del 1949 con telaio tubolare. Una Lancia Aurelia B20 prima serie. Una Bizzarrini 1900 GT. Sarà una carovana di Targhe Oro, o al massimo di auto in attesa della certificazione, quella che questo weekend abbellirà di classe e d'eleganza d'altri tempi le strade delle Colline Metallifere, nella zona di Livorno. Dodici edizioni. La manifestazione, che prende il nome di “La Toscana e le su' genti”, è iscritta a calendario Asi e quest'anno giunge alla sua dodicesima edizione. Saranno presenti il presidente Asi Maurizio Speziali e il consigliere Pietro Piacquadio. Una cinquantina di equipaggi. L'evento è organizzato ogni anno a rotazione da una dalle associazioni partecipanti, in questo caso dal “Garage del Tempo - Costa degli Etruschi”, la stessa che si occupa, fra l'altro, della rievocazione della Piombino-Livorno 1901 con automobili centenari. Saranno coinvolti altri Club Toscani federati Asi, ovvero Balestrero di Lucca, Camet di Firenze, Casm di Venturina, Kinzica di Pisa, Topolino Club di Firenze, Topolino Club...
Laura Ferriccioli
Club
10 settembre 2018

Mostra-scambio di Imola, tanta folla ma affari così così

A parte i locali, che lo fanno coincidere con il nome del club che lo organizza, e per i quali è familiarmente "il Crame", tutti gli altri - i moltissimi che vengono da fuori, Giappone compreso - continuano a chiamarlo mercatino. E quell’"ino", per una mostra scambio che si dipana sui due lati dei quasi cinque chilometri di un autodromo più il paddock più i box, è, minimo minimo, inadeguato. In passato c'erano Vasco e la F. 1. Comunque sia, quella di Imola resta una delle mostre-scambio più ricche d’Europa. Oltre che un vanto per un impianto che conobbe tempi migliori, quelli in cui ci si correva la Formula 1 - il cui imminente ritorno è un maldestro tormentone dei politici di turno - e ci cantavano Vasco e i Guns ‘n Roses. L’edizione andata in scena lo scorso weekend, la numero 42, ha fatto il pieno di espositori (duemila) e visitatori (40mila secondo le stime) per la massima soddisfazione...
Marco Visani
Club
03 settembre 2018

Autobianchi International Meeting, bagno di pioggia e di cultura

La tradizione vuole che si associ la pioggia alla fortuna, ma vale più per le spose che per le automobili, ed è comunque una consolazione. Di cui in fondo non ha avuto bisogno l’Autobianchi International Meeting 2018, andato in scena lo scorso weekend sotto una pioggia insistente e a tratti torrenziale. Marchio dormiente. Più che il solito raduno è stata una full immersion tra i musei lombardi dell’automobile e del trasporto, quella che ha portato tra Arese, Somma Lombardo e Tradate una sessantina di vetture e oltre cento persone arrivate da tutta Europa. Nata nel 1955 da una joint venture tra Fiat, Bianchi e Pirelli ma ben presto diventata una divisione della Fiat a tutti gli effetti, l’Autobianchi è un marchio, come si suol dire, "in sonno" (cioè non più utilizzato) dall’autunno 1995, quando la Y10 venne sostituita dalla Lancia Y. Un sonno fortunatamente e frequentemente turbato dalle iniziative dei vari club europei che tengono viva la memoria del marchio...
Marco Visani
Club
02 agosto 2018

"Mehari Days", si parte!

I motori si stanno scaldando, sono pronte anche le T-Shirt officiali dell'evento 2018: è l'ora del Mehari Days, quest'anno alla seconda edizione, per festeggiare il 4 e il 5 agosto in Piemonte i cinquant'anni della tuttofare di casa Citroën. Cinquant'anni e non dimostrarli. Presentato alla Direction Générale Citroën nel 1967, il primo prototipo con motore da 425 cm³ (18CV) della vettura è stato subito acquisito dall'azienda. Nome: "Méhari", una specie di Dromedari, a sottolineare l’aspetto utilitario dell'auto, realizzata in materiale plastico, e la sua resistenza. I primi 2500 esemplari sono stati prodotti nel 1968, in contemporanea all'esposizione al Salone dell'Auto di Parigi. Il modello è rimasto in produzione fino al 1987. Strade ad hoc. Al Mehari Days, una lunga sfilata di due giorni attraverso strade secondarie talvolta sterrate, tipiche delle valli del Cuneese, parteciperanno una ventina di vetture di varia configurazione, compresa una 4x4. La partenza è a Beinette, l'arrivo a Cartignano, in Valle Maira. Domenica il tragitto si concluderà...
Laura Ferriccioli
Club
19 luglio 2018

Carovana di Bianchina a spasso per l'Europa

Trasformabile, cabriolet, berlina, panoramica: c'erano tutti i modelli di Bianchina al raduno internazionale delle piccole Autobianchi che si è svolto dall'11 al 16 luglio in Svizzera, Austria e Germania. Si è fatto notare anche un bell’esemplare di furgoncino “Tetto basso”, con un raro volante bianco originale. In totale hanno partecipato una ventina di vetture, provenienti anche dalle delegazioni svizzera e tedesca del Bianchina Club, nato nel 1996 e federato Asi. Il prologo italiano ad Arese. L'evento, che per i partecipanti italiani ha avuto un prologo con la visita del Museo Storico Alfa Romeo di Arese mercoledì 11, era piuttosto impegnativo, con una percorrenza giornaliera fra i 100 e i 160 km. E pensare che dall'Italia un paio di vetture sono anche arrivate viaggiando sulle proprie ruote: una da Treviso e una addirittura da Cagliari. Il ritrovo per la partenza era a Wildhaus, nel Canton San Gallo. Il primo giorno il corteo ha raggiunto il Lago di Costanza e lo ha...
Laura Ferriccioli
Club / Eventi / News / Regolarità / Weekend
03 maggio 2018

[Weekend] Da Verona alle Madonie, passando per la patria del cioccolato

È il weekend di Verona Legend Cars, grande salone di metà primavera, che al classico format della borsa-scambio associa quella dei raduni e delle perfomance in circuito. Di che lustrarsi gli occhi quindi per ogni appassionato e collezionista. Regolarità e rally gli altri piatti del menù. Con una defezione dell'ultimo minuto: niente Transappenninica fino a data da destinarsi... 4 - 5 maggio, Targa Florio Historic Rally Terza prova valida per il Campionato Italiano Rally Autostoriche e del Campionato Italiano Regolarità a Media, una sorta di reunion delle regine della specialità sullo scenario suggestivo e carico di ricordi motoristici delle Madonie, in Sicilia. Quattro i raggruppamenti in gara, che metteranno in fila 43 vetture che hanno fatto la storia dei vari campionati rally: BMW 320 e 2002, Fiat 131 Abarth, Ford Sierra Cosworth, Lancia Delta Integrale e Fulvia Coupé, Opel Ascona e GT, Porsche 356, 911 SCRS e Carrera RS. Per informazioni dettagliate qui. 4 - 6 maggio, Verona Legend Cars...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / Club / News
27 aprile 2018

Le Bugatti alla Corte del Saracino

Una ventina di gioielli prodotti da Ettore tra gli anni Venti e Trenta si sono scapicollati sulle strade della provincia aretina con grande soddisfazione dei partecipanti. Grande successo per la prima edizione della nuova manifestazione annuale proposta dal Club Saracino di Arezzo: ospitando il 29° raduno del Bugatti Club Italia, non poteva esserci miglior esordio. Sabato 21 aprile la carovana si è recata verso il Casentino con la visita al Castello di Poppi, quindi nel Valdarno con il buffet a Villa Barberino. Domenica 22 aprile in programma ancora una "galoppata" nel Valdarno con soste alla meravigliosa Villa Monsoglio per poi terminare in Valdichiana nella stupenda cornice di Villa Burali. Tra le curiosità più apprezzate, la visita del Palazzo di Fraternita e del meccanismo del suo enorme orologio astronomico del 1520, con tramonto sulle torri di Piazza Grande, per poi terminare con una cena all'aperto sotto le Logge progettate da Giorgio Vasari. Un format di successo che verrà ripetuto negli anni...
Redazione Ruoteclassiche
Club / News / Weekend
26 aprile 2018

[Weekend] Per il ponte del 1° maggio Alfa Romeo, Citroën e Ferrari. Poi liberi tutti!

Attività sostanzialmente ferma per il ponte lungo del 1° maggio, che quest'anno consta di ben quattro giorni, dal sabato al martedì: gare di regolarità e in circuito "sospese" e raduni ridotti all'osso, salvo quelli che prevedono traferimenti lunghi e tre o quattro notti di pernottamento. Nel Lodigano l'unica "festa motoristica", dedicata al compleanno tondo di tre iconici modelli Citroën. Per il resto, liberi tutti! 27 aprile - 1° maggio (da Arese alle Dolomiti con le Boxer Alfa Romeo e un equpaggio di Ruoteclassiche) Non un raduno, come recita il rpogramma, ma "un evento di cronaca alfista". È quanto promette il BoxeRaid, meeting riservato alle vetture con motore boxer del Biscione, in programma nelle giornate dal 28 aprile al 1° maggio: in pratica, Alfasud Berlina, Alfasud Sprint, Alfa 33, Alfa 33 SportWagon e Arna. Si tratterà di un vero e proprio test di durata, che partirà dal museo di Arese per puntare alla volta delle Dolomiti. Un meeting ristretto (con mezzi...
Redazione Ruoteclassiche
Club / News
25 aprile 2018

Citroën Mehari, festa per i 50 anni nel Lodigiano

Nel maggio del 1968 venne presentata alla stampa al Golf di Deauville, in Francia, la Mehari, l'utilitaria tuttofare di Citroën in materiale plastico con meccanica della Dyane 6 che rimase in produzione fino al 1987. Per celebrare questa ricorrenza si terrà alla Colonia Caccialanza di Lodi, domenica 29 aprile, nell'ambito della ventunesima edizione di “2CV nel parco”, un raduno dedicato al modello, con esposizione delle auto e pranzo nel ristorante “Bicilindrico”. Sono attese molte vetture in ogni configurazione, aperte, pick-up o trasformate, nella versione base, in quella 4x4 o in quella Azur, la serie speciale bianca e blu pensata apposta per le vacanze introdotta nel 1983. Sono ancora molte le Mehari in circolazione, specie nelle isole e nei luoghi di villeggiatura, grazie anche alle aziende che riproducono qualsiasi tipo di ricambio. L'evento, organizzato dal Club Bicilindriche di Lodi, comincia il 28 aprile e si concluderà il 1° maggio: nell'ambito delle quattro giornate sono previsti anche un mercatino di ricambi, gare...
Redazione Ruoteclassiche
Club / News / Personaggi
13 aprile 2018

Una domenica col Double Chevron

Domenica 15 aprile a Monselice, magnifica e storica località in provincia di Padova, si terrà un raduno di vetture storiche appartenenti al marchio del Double Chevron intitolato “Le Citroën di Robert Opron”. Opron, classe 1932, è stato uno dei più famosi designer della Casa francese, dove lavorò a partire dal 1962, inizialmente come allievo del varesino Flaminio Bertoni, il noto creatore della Traction Avant, della 2CV e della DS. Tra le vetture di Opron ricordiamo il suo capolavoro, la coupé SM con motore Maserati del 1970, oltre alla più popolare GS, sempre del 1970, e all'erede della DS, la CX del 1974. Questa fu il suo ultimo lavoro alla Citroën prima di passare a Renault, dove realizzò, tra le tante, la coupé Fuego e il monovolume l'Espace. L'evento di Monselice prevede il ritrovo a partire dalle ore 9 nella centralissima piazza Mazzini, sullo sfondo di palazzi di grande pregio risalenti al Quattrocento e al Seicento. Per i partecipanti è prevista...
Redazione Ruoteclassiche
Carica altri articoli