Regolarità
07 ottobre 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Targa Florio 2018 al giro di boa. Partita l’ultima tappa

Al termine della prima tappa la classifica generale vedeva in testa tre driver siciliani della scuola di Campobello di Mazzara.

Una poltrona per tre… “Balilla 1100”. A contendersi l’edizione 2018 della “cursa” sicilana, tre arzille Fiat 508 C. Conducono la gara Giovanni Moceri e Valeria Dicembre (Fiat 508C del 1939), seguiti da Francesco e Giuseppe Di Pietra (Fiat 508 C del 1938). Le vetture dei due equipaggi sono giunte rispettivamente prima a seconda al Gran Premio Nuvolari. In terza posizione il nostro equipaggio, sempre su Fiat 508 C, composto dal Campione italiano di regolarità 2018 Mario Passanante e Himara Bottini. L’equipaggio Taruffi-Tomasello, su Giulietta Spider del 1961, conduce al momento la classifica della Coppa delle Dame.

La seconda giornata di gara. La seconda tappa ha ripercorso lo storico Circuito delle Madonie, attraversando luoghi teatro, negli anni della gara di velocità, di duelli memorabili tra veri e propri eroi del volante come Moss, Biondetti e Nuvolari. Le storiche hanno attraversato il parco naturale delle Madonie: dopo Caltavuturo, Petralia Sottana e Soprana e Geraci Siculo, per poi scendere verso Castelbuono. Prima del rientro a Palermo, la cartolina di Cefalù, al tramonto, ha regalato agli equipaggi due passerelle ricche di fascino, prima davanti alla Cattedrale Normanna e poi sul lungomare, con le storiche applauditissime da spettatori, curiosi e passanti.

Oggi l’ultima tappa. Si marcia verso Monreale, per poi scendere da San Martino delle Scale, tornare sul Circuito della Favorita, che ha ospitato la gara dal 1937 al 1940, fino al rientro nel cuore di Palermo. Alle 12.30, in Piazza Verdi, verranno annunciati i vincitori della gara, valida per il Campionato Italiano Grandi Eventi. A seguire, dalle 15.30, la premiazione al Teatro Massimo.

Condividi
COMMENTI