Techno Classica 2022, si prevede un’edizione strabiliante - Ruoteclassiche
News
17 March 2022 | di Giancarlo Gnepo Kla

Techno Classica 2022, si prevede un’edizione strabiliante

A una settimana dall’inaugurazione fervono i preparati per la grande kermesse tedesca che, dopo due anni di assenza, torna in scena dal 23 al 27 marzo con un evento di altissimo livello. Ecco le novità e i protagonisti!

Techno Classica è uno degli eventi principali nel panorama fieristico dell’auto storica. Secondo le stime, negli otto padiglioni della fiera di Essen, ci saranno oltre 2.700 auto in esposizione. Una serie di talks e mostre tematiche celebreranno invece numerosi degli importanti anniversari.
Grande rilevanza sarà data al 75° anniversario del Cavallino Rampante, che presenterà la 125 S del 1947, il primo modello realizzato con il marchio Ferrari.

Tutto il fascino del Cavallino. La Casa di Maranello, insieme alla concessionaria Eberlein Automobile, insignita dal 2017 della prestigiosa designazione “Officina Ferrari Classiche”. In un’area dedicata celebrerà i grandi momenti della gloriosa epopea del brand emiliano, con il focus sull'attuale Ferrari Roma: una GT che, omaggiando i grandi capolavori del passato, sarà affiancata da una Ferrari 275 GTB Long Nose e da una Ferrari 250 GT Cabriolet, entrambe restaurate da Ferrari Classiche a Maranello. E, proprio il Dipartimento per la tutela del patrimonio storico, durante l’evento presenterà al grande pubblico la certificazione d’origine ufficiale.

Eccellenze tricolori. Anche la mostra speciale, coordinata dalla S.I.H.A., l’ente organizzatore dell’evento, sarà dedicata a un’altra eccellenza italiana: la Carrozzeria Zagato, fondata nel 1919. Nello specifico verrà approfondita la lunga collaborazione tra Aston Martin e Zagato, iniziata nel 1960 con l'iconica DB4 GT Zagato e che, da allora, ha prodotto una rara e affascinante varietà di modelli, dallo stile differente e anticonvenzionale.
Andrea Zagato, pronipote del fondatore e patron dell'azienda a Terrazzano di Rho (MI), racconterà i progetti che nel corso degli anni hanno dato vita a una serie limitate e modelli unici realizzati con la sapiente maestria artiginale.

I concorsi. Durante Techno Classica si svolgeranno anche due concorsi: nel Concours d'Elegance, una giuria di esperti selezionerà i più belli tra gli esemplari esposti in varie classi, un lavoro non facile considerata l'abbondanza dell'offerta, premiandoli venerdì 25 marzo 2022. La cerimonia culminerà poi con l’assegnazione dell’ambito trofeo Best of Show. Domenica 27 marzo, una giuria separata assegnerà un premio allo stand più spettacolare con il trofeo Club Grand Prix.
E, non c’è da stupirsi considerando che a Essen giunge la crème de la crème dei più importanti dealer tedeschi e internazionali, con una vastissima gamma di auto appartenenti a tutti i segmenti e fasce di prezzo. Sono attesi infatti venditori dall'Italia, dalla Scandinavia, dagli Stati Uniti e persino dall'Argentina.

I top player. In prima fila i top player specializzati nel restauro e nella vendita delle Mercedes: HK-Engineering che porteranno in fiera sei eccezionali Mercedes-Benz 300 SL, mentre Kienle Automobiltechnik schiera diverse vetture, tutte di altissimo livello che spaziano dalla Mercedes-Benz 540 K Cabriolet C del 1936, dell'ex sovrano egiziano Re Faruk alla CLK DTM AMG del 2004. Molto ampio anche il parterre di Rosier Classic, compreso tra la spettacolare Typ SSK all’attuale AMG GT Black Series attuale.
Allo stesso modo c’è da aspettarsi una sentita partecipazione di expertise dei modelli Porsche. Thiesen Hamburg porterà ad Essen una speciale Porsche 356 Pre-A del 1953, una cabriolet appartenuta al principe Bertil di Svezia e non solo, ci saranno anche una Bentley 3 Litre Speed Vandenplas Tourer Red Label del 1924 e una Veritas BMW 328 RS del 1949.
Chrome Cars proporrà la più antica Porsche 911 Targa Softop conosciuta: esemplare conservato del 1967, e la MG Tojero, guidata da Sir Stirling Moss. Tra i 33 esemplari esposti ci sono anche le immancabili youngtimer, tra cui due Alpina BMW e la Mercedes-Benz 190 E nelle versioni Evo I e Evo II.

Le collezioni. La Fondazione PS. Speicher di Einbeck tornerà ad Essen con dei veicoli eccezionali. Quest'anno, tra le altre ci saranno una Tatra 87, una Citroën DS Cabriolet Chapron e una Talbot Rancho, supportati da rare motociclette come la Ducati Dustbin, dell'artista dell'alluminio Evan Wilcox e la Yamaha TX 750. Anche il noto Technik Museum Sinsheim ha annunciato un grande stand nel padiglione 2.
La Houtkamp Collection giungerà a Techno Classica con modelli come la Lancia Lambda del 1927, un esemplare che ha preso parte alla storica Mille Miglia quattro volte e la Arnolt Bristol Works Team Car del 1955, l'auto personale di Wacky Arnolt Ci sarà poi una rara Aston Martin DB5: una delle sole 19 unità con carrozzeria convertibile.
La Gallery Aaldering porterà ad Essen il profumo delle corse d’antan, con delle vetture eccezionali: la Maserati 4CLT di Juan Manuel Fangio del 1948, una Delahaye 235 Cabriolet fuoriserie del 1952 e una Bizzarini 5300 GT.

La fiera. Per i venditori privati, ci sarà una nuova e vasta area nel padiglione 4, in cui esporre centinaia di vetture di ogni colore e fascia di prezzo, così come le aree esterne. L'atmosfera tornerà ad essere quella di sempre: vivace e internazionale. Oltre ai veicoli storici, i visitatori di Techno Classica troveranno una vastissima offerta di ricambi, letteratura, automobilia e lifestyle, con un intera sezione dedicata agli artisti in breve e agli esperti del restauro.
Un’altra tradizione è quella delle presentazioni dei club e delle associazioni. Nel padiglione 1, per esempio, si riuniranno gli aficionados della Stella di Stoccarda. Con il placet del costruttore, 17 club riconosciuti da Mercedes-Benz presenteranno, su una superficie totale di oltre 2400 mq, un magnifico panopticon che abbraccia l’ultimo secolo: dai modelli anteguerra (con una speciale esposizione di vetture con compressore) fino alle moderne leggende come la Mercedes-Benz SLR.

Club e anniversari.
In un'area comune, la community di club Ford onorerà i 90 anni dei motori “Ford Y” e dello storico V8 dell’Ovale Blu, oltre a festeggiare i 50 anni della Granada e i 40 anni della Sierra. Per l’occasione i club presenteranno una ventina di auto classiche in configurazioni particolari. Tra questi il Capri Club Remscheid che partecipa ininterrottamente dalla prima edizione di Techno Classica.
A Essen si riuniranno pure i club tedeschi di Citroën e Panhard per onorare il 75° Anniversario del mitico Citroën HY, i 50 anni di GS e SM e i 40 anni della BX. Con loro. A questi si aggiunge l’Opel Commodore B Club Germany commemora invece il 50° anniversario della Commodore B e della Rekord D. Il Jensen Owner's Club celebrerà l'intera produzione postbellica del marchio, scomparso nel 1976, compresa una Jensen FF Mk I del 1968: la pioniera della trazione integrale permanente di serie e del sistema di frenata antesignano dell’ABS. D
agli Stati Uniti è atteso invece iI Porsche Club North America, che giungerà per unirsi al grande sodalizio tra gli appassionati di auto storiche, sottolineando la vocazione globale di questo grande evento.

Massima sicurezza. Come organizzatore, S.I.H.A. assicurerà un livello massimo di sicurezza in tutte le aree della fiera. In tal senso si raccomanda di prenotare attraverso la biglietteria online, facilmente accessibile sul sito Internet.

Orari.

- Mercoledì, 23.03.2022, anteprima, dalle 13 alle 20.

- Giovedì, 24.03.2022 - Domenica, 27.03.2022, dalle 9 alle 18, con orario prolungato fino alle 19 Venerdì 25.03.2022

Condividi
COMMENTI