News
03 marzo 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

TORNA IL PRIMO CHASSIS DELLA “MIURA”

Ricompare dopo 44 anni di oblio lo chassis originale della Lamborghini "Miura" esposta come showcar al Salone di Torino del 1965. Il prezioso esemplare, progettato da Gian Paolo Dallara per ospitare posteriormente un motore V12 di 3929 cm3 e considerato una sorta di pietra miliare per generazioni di supercar, ha trascorso gli ultimi trent'anni presso il concessionario Lamborghini di Cipro.

Il titolare, Marios Kritikos, riuscì ad accaparrarselo negoziandone l'acquisto dopo una visita allo stabilimento di Sant'Agata Bolognese, nel 1977: nell'aprile dell'anno dopo si presentò personalmente alla Lamborghini con la sua "Range Rover" e un carrello, e se lo portò via. Nel dicembre del 2008, ecco la ricomparsa, a cui ha fatto seguito, appena un mese dopo, il trasferimento Oltreoceano, per l'esattezza a Los Angeles, dove lo chassis è stato affidato alle cure del famoso restauratore Gary Bobileff.

Ci vorranno più o meno sei mesi per restituirlo all'antico splendore; Bobileff conta di mostrarlo al pubblico per l'estate di quest'anno.

Condividi
COMMENTI