News
26 febbraio 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Trent’anni a fianco di McLaren

Compie trent'anni la partnership tra TAG Heuer e McLaren e si annuncia come il rapporto più longevo tra una maison d'orologi e un marchio automobilistico. Iniziò nel lontano 1985, sei anni dopo la chiusura del periodo che vide TAG Heuer cronometrista ufficiale della Scuderia Ferrari (1971-1979).

Grazie a questo lungo legame, i cronografi dell'azienda svizzera comparvero al polso di una lunga lista di assi del volante; da Alain Prost a Niki Lauda, da Gerhard Berger a Keke Rosberg, da Nigel Mansel a David Coulthard, da Mika Hakkinen a Kimi Räikkönen, da Fernando Alonso a Lewis Hamilton e Jenson Button. Il testimonial più rappresentativo e mentore di tutti gli ambasciatori TAG Heuer fu però Ayrton Senna, il primo a interpretare - negli anni Novanta - la campagna #Dontcrackunderpressure.

Per celebrare questi straordinari trent'anni, TAG Heuer allestirà al Salone dell'Auto di Ginevra (5-15 marzo) un'esposizione - oltre 1000 metri quadrati - di vetture storiche provenienti dal mondo della Formula 1, dei rally, delle corse Endurance e della Formula E, senza dimenticare corse come la mitica Carrera Panamericana. Le auto saranno affiancate dai ritratti degli ambasciatori "racing" della maison, che si sono avvicendati nel corso degli anni.

Un po' più avanti nella stagione - 13-14 giugno - TAG Heur farà il suo ritorno alla 24 Ore di Le Mans nella categoria LMP1 (quella favorita dai media), sulla livrea del bolide rosso Nissan GT-R LM Nismo.

Condividi
COMMENTI