Regolarità
11 March 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Trofeo Foresti: ci vediamo l’anno prossimo.

Come prevedibile, un ulteriore comunicato ci conferma il rinvio di una manifestazione, il Trofeo Foresti. L’appuntamento è per l’anno prossimo.

La settima edizione del Trofeo Foresti avrà luogo nel 2021. Una scelta comprensibile e responsabile, ma anche molto sofferta. Lo stop arriva due settimane prima della data stabilita per l’edizione 2020 del Trofeo Foresti, in programma il 23 e 24 marzo. Una gara di regolarità che nel corso delle passate edizione ha visto la partecipazione di vetture di altissimo livello: partendo da Pralboino gli equipaggi si sono sfidati attraversando le località più belle delle province di Brescia, Mantova, Cremona, Parma e Piacenza.

Lo spirito del Trofeo. Il comunicato rilasciato dalla Famiglia Foresti riporta testualmente: “Cari amici, il nostro è un evento di abbracci, di condivisione e di veri affetti e per questo motivo riteniamo che gli ultimi accadimenti rendano la nostra gara irrealizzabile. In tantissimi vi siete già iscritti, ci avete manifestato il desiderio di partecipare sempre e comunque, ma preferiamo rimandare tutto a tempi migliori, quando, rientrato questo allarme potremo vivere il vero spirito del nostro Trofeo. Arrivederci al Trofeo Foresti di marzo 2021”.

Storia di una passione. Nato nel 2015, il Trofeo è dedicato alla memoria di Guido ed Elda Foresti, filantropi di Pralboino e regolaristi famosi per la loro assidua partecipazione nelle gare bresciane con una Bugatti Type 35 del 1927. Guido Foresti è stato un uomo di grande generosità, spinto da grandi passioni: per il suo lavoro, per la caccia e per il suo territorio, per il quale ha rappresentato un punto di riferimento. Le passioni vanno condivise, dapprima quindi con gli amici di scuderia, ma anche con la famiglia; Guido ha partecipato ai principali eventi insieme alla moglie Elda e ai figli, Pietro e Cesare.

Condividi
COMMENTI