News / Regolarità
10 febbraio 2005 | di Redazione Ruoteclassiche

TUTTO IN UN ATTIMO

Pochissime penalità hanno diviso il vincitore Max Panari, Autobianchi "A 112 Abarth" (nella foto), da Umberto Ferrari, Lotus "Elan", nell'ultima prova del Trofeo Moving History. All'inizio si era portato al comando Daniele Bossi, Maserati "Ghibli", che però, avendo già in tasca il titolo, ha perso concentrazione commettendo una serie di errori e chiudendo terzo.

Condividi
COMMENTI