News
25 gennaio 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

UN NUOVO CIRCUITO LUNGO 5404 METRI

E' stata finalmente posata la prima pietra dei lavori di riqualifica dell'Autodromo Internazionale di Siracusa, impianto di cui si parla dal 1972, di fatto già esistente ma mai del tutto completato. I lavori, presentati lo scorso dicembre alla presenza di ministri, amministratori pubblici e stelle dello sport come Giacomo Agostini, Giancarlo Minardi e Nino Vaccarella, prevedono alcune modifiche al circuito, che sarà ridotto a 5404 metri per una larghezza media di 12 metri. Previsti due raccordi interni che permetteranno di realizzare due tracciati minori di 2707 metri e 2549 metri.

Nell'occasione, verranno anche ampliati paddock e servizi e saranno completati i piazzali e le tribune. L'autodromo ospiterà gare nazionali e internazionali, prove di scuderie, Case automobilistiche e di pneumatici, corsi di guida. Il progetto è stato redatto secondo le normative italiane FMI e Csai e internazionali Fim e Fia. Lungo un tratto dell'attuale circuito, dal 1951 al 1967, si è disputato il Gran Premio di Siracusa di Formula 1, non valido per il Mondiale.

Condividi
COMMENTI