Auto
25 gennaio 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

UN RICORDINO DAGLI STATES

Invece delle solite Timberland, un collezionista piemontese si porta a casa un pezzo della Vecchia America: la prima otto cilindri in linea della Buick. Carrozzeria con struttura in legno, motore di 3,6 litri a valvole in testa.

La casa americana rimase fedele al motore a otto cilindri in linea fino al 1953, quando lo sostituì con il V8. La potenza di 77 cavalli basta appena per muovere una macchina di 1500 chilogrammi. Ma qui è inutile cercare le prestazioni...

Motore Anteriore, longitudinale 8 cilindri in linea - Alesaggio 72,16 mm - Corsa 106,67 mm - Cilindrata 3617 cm³ - Rapporto di compressione 4,75:1 - Potenza 77 CV a 3200 giri/min - Carburatore doppio corpo Marvel "T-3-10-894".
Trasmissione Trazione posteriore - Cambio a 3 marce (sincronizzate) - Leva di comando centrale - Frizione monodisco a secco - Pneumatici 18x5.25
Corpo vettura Berlina 4 porte, 5 posti - Telaio a longheroni e traverse in acciaio - Sospensioni anteriori ad assale rigido, balestre longitudinali, ammortizzatori idraulici - Sospensioni posteriori a ponte rigido, balestre longitudinali, ammortizzatori idraulici - Freni a tamburo meccanici.
Dimensioni e peso Passo 2895 mm - Carreggiata anteriore/posteriore 1435/1447,8 mm - Peso a vuoto 1482 kg.
Prestazioni Velocità 120 km/h (stimata).

TAGS Buick
Condividi
COMMENTI