In edicola / News
02 dicembre 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Uno sguardo a Ruoteclassiche di dicembre

Sulla copertina di Ruoteclassiche fa bella mostra di sé questo mese la "Bond car" per eccellenza: l'Aston Martin DB5 Saloon deve però solo in parte la sua notorietà a "007". In realtà, gli estimatori seppe conquistarseli anche prescindendo dall'agente segreto di Sua Maestà, con un mix perfetto di tra eleganza, signorilità e prestazioni. L'esemplare che abbiamo scovato, in una splendida livrea blu, è la "regina" del numero ed è stato costruito nel 1963.

Altro modello di assoluto pregio, questo in esemplare unico, è la Ferrari Testarossa Spider, che Gianni Agnelli si fece confezionare nel 1986 dalla Pininfarina in versione scoperta. La vettura, protagonista della nostra sezione "Fuoriserie" andrà all'asta il prossimo febbraio a Parigi.

In ordine cronologico, spazio poi a un "Test a test" tra due Porsche 912; una Coupé del 1967 e una Targa del 1969, entrambe in condizioni perfette e con una suggestiva colorazione verde bottiglia. Tra le "Protagoniste", ecco l'ammiraglia Fiat degli anni 80, apprezzatissima all'epoca e oggi trentenne e quindi storica a tutti gli effetti: stiamo parlando della Croma Turbo IE (1985). In coda, un altro singolare pezzo unico: una Fiat Croma 2.0 IE del 1992 in versione cabriolet. È invece un'"Instant Classic" la nuovissima Caterham Seven 275R, che per soli 30.000 euro vi toglie lo sfizio di una guida d'altri tempi, senza elettronica ma con tanto divertimento.

Una menzione a parte, tra le nostre "Impressioni" merita la messa in strada, dopo un lungo oblio, del Volkswagen Typ 2 Giardinetta Lusso (1966), appena restaurato - a tempo di record - da Enrico Brignano & Co. nella webserie "Bulli&Bulloni". Le "Motoclassiche" di questo mese ricorda i sessant'anni della Vespa 150 GS.

Ripercorriamo poi per "La storia" quello che abbiamo definito "L'anno perfetto" (dei rally): il 1975, che vide la Fiat conquistare i titoli Europeo e Italiano con la 124 Abarth, mentre la Lancia trionfò nel Mondiale con la Stratos. Per i "Grandi eventi" vi raccontiamo com'è andata l'ultima edizione della Londra-Brighton, con la bellezza di 525 equipaggi partenti tra cui anche tre provenienti dall'Italia, tutti applauditissimi. Tra le "Collezioni", vi presentiamo quella singolarissima del fotografo Ercole Colombo, che per trent'anni ha raccolto i caschi dei piloti di Formula 1 sui circuiti di mezzo mondo.

Al restauro della pelle è dedicato l'angolo dei "Consigli pratici"; mentre la rubrica della "Tecnica" si occupa dello sterzo a cremagliera. Quanto alle aste, sull'onda della pubblicazione del libro Classic Car Auction Yearbook 2014-2015, è tempo di tracciare un bilancio della stagione e riflettere sui trend che hanno contraddistinto le vendite all'incanto delle auto d'epoca negli ultimi 18 mesi...

E poi le consuete rubriche di attualità, i club, la posta dei lettori, il mercato e le nostre inserzioni.

In edicola a dicembre, però, i nostri lettori troveranno anche una (speriamo gradita) sorpresa natalizia: il calendario di Ruoteclassiche 2016, dedicato a cinquant'anni di un'icona sportiva del Made in Italy come l'Alfa Romeo Duetto. Lo potrete acquistare con la rivista a 9,90 euro.

Buona lettura!

Condividi
COMMENTI